Consigli pratici: Come stai se ti diciamo che il segreto della felicità è nella tua casa?

Come stai se ti diciamo che il segreto della felicità è nella tua casa?

Quante volte abbiamo sentito che "se ti prendi cura di te stesso dentro, lo noti all'esterno"? Molti sicuro. Ma spesso dimentichiamo di occuparci degli interni dove ci rifugiamo e ricarichiamo le batterie: la nostra casa. Ci piace offrirci massaggi, scarpe bellissime e capricci gastronomici (che va bene, ovviamente), ma abbiamo problemi a cambiare quella sedia o quel materasso che ci ha strappato le spalle per mille anni … Perché?

Misteri della vita … Ci piace stare a casa, ma raramente diamo tutta la cura e l'attenzione che merita. Dopo tutto, abbiamo passato molte ore in casa, quindi immagina cosa può fare per te un felice, bello (a seconda del tuo stile) e una casa accogliente.

Una casa ben tenuta ti semplifica la vita

Sicuramente dopo aver letto questo ti stai chiedendo, non dovrei occuparmi più del posto in cui vivo e passare così tanto tempo? La risposta è "sì", poiché lo stato della nostra casa influenza la nostra qualità della vita. Questo è quanto emerge dallo studio sugli atteggiamenti della popolazione spagnola sulla decorazione domestica di IKERFEL

 ikea casa feliz

Il 93% delle persone intervistate ha affermato che avere una casa in ordine ti aiuta a risparmiare tempo, migliora il tuo umore e ti aiuta ad avere una vita più organizzata. Più del 70% pensa che una casa ben arredata ti faccia sentire più a tuo agio, stimoli la tua creatività e renda la tua vita molto più semplice.

via GIPHY

Trasforma la tua casa in un luogo confortevole, accogliente e felice

] Il segreto è pianificare la decorazione della tua casa con elementi che non solo ti piacciono, ma anche che siano confortevoli e che ti portino benessere e felicità come proposto IKEA.

  • Combattimento per il comfort. Rendi il tuo soggiorno, la tua sala da pranzo o la tua stanza un posto dove non dovrai passare ore e ore. Un divano fino all'ultimo, ma comodo e per la vita, le comode poltrone o un materasso adatto sono essenziali per farti star bene a casa.
  • Unisciti agli accessori. Oggetti decorativi, cuscini, tessuti, dipinti e cornici con fotografie saranno i tuoi alleati per creare lo spazio dei tuoi sogni e dargli una nuova aria senza dover rinunciare ai tuoi mobili principali. Ad esempio, Ikea ha molte opzioni per decorare le tue stanze in base al tuo stile. La nostra proposta preferita? Un bel foglio con un messaggio super positivo o una ciotola o un vaso originale.
  • Approfitta della luce disponibile. Con tende, persiane, lampade e persino specchi puoi sfruttare al meglio la luce e sfumare quando vuoi ambienti più intimi e accoglienti.
  • Gioca con le possibilità dei colori. Uno dei trucchi per un ambiente che è armonioso e non ti pesa è scommettere su una base di colori neutri in pareti, pavimenti e mobili principali, e riservare i colori più vistosi e sorprendenti per accessori, tessuti, stoviglie o mobili speciale.
  • Aggiungi benessere con piccoli dettagli. Piante e fiori, ghirlande di luci e candele ed elementi aromatici possono rendere gli spazi più vivaci e piacevoli.
  • E pianificare lo spazio per condividerlo. Decora e organizza gli spazi pensando alle visite o alle riunioni di familiari e amici con sedie pieghevoli o impilabili, tavoli allungabili, divani letto, cuscini materasso … Vivere è condividere momenti con le persone che amiamo.
 ikea avere una casa ordinata

E se a questo punto vuoi fare cambiamenti nella tua casa e renderla più felice e più accogliente, lasciati ispirare dalle più belle proposte del marchio svedese. L'immaginazione e la felicità non hanno limiti!

Aggiornato su

Consigli pratici: gli errori più frequenti che dovresti evitare

gli errori più frequenti che dovresti evitare

Cucinare e pulire allo stesso tempo

No! È finita che approfitta mentre cucini le verdure per mettere in spazzata o altre attività di pulizia. Durante il processo di pulizia, lo sporco da cui si sta tentando di disfare può cadere senza rendersi conto del cibo che si sta per mangiare …

 pulire in tempo record cappa ad isola. Passaggio dell'estrattore

Spostamento dell'estrattore

La cappa aspirante è uno dei luoghi in cui si accumula più sporco, e non tanto per la quantità quanto per il fatto che di solito viene pulita poco (o nulla) . Uno dei trucchi per pulire un plis plas è quello di far bollire una pentola con acqua e limone per un po 'con l'estrattore acceso in modo che si ammorbidisca e sia più facile.

 donna stupita aprendo frigorifero. Non pulire il frigorifero

Non pulire il frigorifero

Sebbene possa sembrare molto pulito a prima vista, il frigorifero può essere un vero paradiso per lo sporco. Per tenerlo disinfettato, pulirlo almeno una volta al mese con una miscela di acqua e bicarbonato di sodio, uno dei prodotti di pulizia fatti in casa che non mancano mai.

 cucina pulizia trucchi forno a microonde. Lascia che il forno e il microonde accumulino grasso e sporcizia

Lascia che il forno e il microonde accumulino grasso e sporcizia

Un altro errore molto diffuso è quello di non guardare all'interno del forno e del microonde. Per evitare la sporcizia, mettete carta da forno e carta argentata anziché cuocere direttamente sui vassoi. E usa il cappuccio protettivo del microonde per evitare schizzi quando il cibo è caldo.

 donna che lava i piatti. Lavare tutto senza ordine

Lavare il tutto senza ordine

Quando si va a lavare i piatti, iniziare con quello che è più pulito e meno grasso, come gli occhiali. E lascia il più sporco per la fine: pentole e padelle. In questo modo eviti di trasportare il grasso da una all'altra con l'acqua e il tampone abrasivo.

 mele da cucina. Non disinfettare il lavandino

Non disinfettare il lavandino

È dimostrato che il lavandino della cucina è fino a 100.000 volte più contaminato del bagno, che lo mette alla testa dei luoghi più sporchi della casa. La causa sono i resti di cibo che si accumulano. Si consiglia di disinfettarlo almeno una o due volte alla settimana. E non dimenticare il rubinetto, che è esposto agli stessi germi del lavandino.

 donna della cucina che lava scolapasta di carciofi. Per evitare i buchi dello scolapiatti e altri angoli

Per evitare i buchi dello scolatore e di altri angoli

In cucina ci sono molti utensili, come strizzatori, colini e grattugie che accumulano sporcizia e germi nei loro angoli e fessure. Per pulire i fori dello strizzatore, è possibile utilizzare palloncini per aperitivi. E per le grattugie, uno dei trucchi di pulizia casalinghi più popolari di Internet è quello di grattugiare una patata pelata cruda e lavarla in seguito. La sua polpa e il suo succo ammorbidiscono i resti e li trascinano più facilmente.

 lavello per lavastoviglie lavello per finestre. Pensa che la lavastoviglie venga pulita solo ...

Pensa che la lavastoviglie venga pulita solo …

Sebbene sia usato per pulire i tuoi piatti, questo elettrodomestico può accumulare sporcizia d'uso in uso. Periodicamente, pulire il filtro di scarico e, senza niente all'interno, fare un lungo ciclo di lavaggio con un flusso di perossido di idrogeno nella scatola di lavaggio. Disinfetterà ed eliminerà i cattivi odori.

 ordine nei cassetti della cucina per pentole e padelle. Dimenticare di pulire le basi di pentole e padelle

Dimenticare di pulire le basi di pentole e padelle

Spesso ci sforziamo di pulire accuratamente pentole e padelle, ma ci dimentichiamo di farlo all'esterno, lasciando che il grasso si accumuli e resti di cibo versato sulla base. Non solo è una fonte di sporco, ma anche qualcosa che può ostacolare il corretto funzionamento di questi utensili.

 donna taglio cucina tavolo da taglio cucina. Non pulire il tagliere correttamente

Non pulire il tagliere correttamente

Secondo alcune ricerche, ci sono circa 200 volte più batteri fecali su un tagliere che in un sedile del water. Succede come nel lavandino, dato che è lì che viene tagliato il cibo. Per evitare l'accumulo di germi, si consiglia di fare a meno del legno e decantare con materiali lisci e impermeabili, e pulirli con acqua calda e sapone.

 ordinare nel piano di lavoro della cucina e lavarlo in modo chiaro. Lasciare le superfici di lavoro non igienizzate

Lasciare le superfici di lavoro non disinfettate

Le superfici di lavoro spesso non vengono pulite e disinfettate correttamente. E questo, oltre a quello che può accumulare gli avanzi di cibo, è dove di solito supportiamo le borse della spesa e altri oggetti che arrivano dalla strada.

 ordine negli occhiali da cucina. Usa gli stessi stracci e panni per ogni cosa

Usa gli stessi stracci e panni per ogni cosa

I pagliericci, le salviette e altri utensili per la pulizia sono un altro punto nero dove la sporcizia scorre liberamente. Ed è che usiamo spesso lo stesso straccio o stoffa per tutto e dimentichiamo di pulirli, che è uno dei classici errori di pulizia che facciamo secondo gli esperti.

 lavarsi le mani lavando i piatti. E se vuoi saperne di più ...

Come hai visto, dimenticando di pulire correttamente il lavandino o il tagliere può trasformare la cucina in uno dei posti più sporchi della casa (e un intero sfida al momento della pulizia e ordine ). Ma non tutto è perduto. Qui hai più fatti e trucchi per farlo correttamente.

Le macchie nere quando pulisci la cucina

  • Pulisci mentre cucini. Spesso si è tentati di sfruttare il tempo di attesa mentre si cucina per spazzare o eseguire altre operazioni di pulizia. Errore! In tal modo, si sollevano polvere e particelle microscopiche che possono finire nel cibo senza che nessuno se ne accorga. Fallo prima o dopo, ma mai durante.
  • Muovi dalla cappa. Se non vuoi che sia un nido di germi, pulisci i filtri periodicamente. Più spesso lo fai, più facile sarà. Meglio prevenire …
  • Non pulire il frigorifero. Un errore comune è quello di non pulire quasi mai il luogo in cui conserviamo il cibo. Si consiglia di pulire il frigorifero una o due volte alla settimana (e una volta al mese a fondo) per eliminare i residui di cibo che potrebbero essersi accumulati. L'acqua miscelata con bicarbonato di sodio è il più consigliabile per evitare i prodotti per la pulizia che possono nuocere alla salute.
  • Dimentica il forno e il microonde. La pulizia del forno dà pigrizia solo a pensarci, ma se lasciamo che il grasso si accumuli, costa ancora di più. Idealmente, evitare l'accumulo di grasso e sporcizia con l'aiuto di lamina d'argento o cottura e cappe protettive per il riscaldamento nel microonde.
  • Lavare tutti gli articoli per la casa allo stesso tempo. Non tutti gli utensili da cucina e i pezzi di stoviglie sono ugualmente sporchi quindi è meglio pulirli raggruppati e da meno sporchi a più sporchi. Primi bicchieri e bicchieri, poi piatti e posate. E infine pentole e padelle.
  • Non disinfettare il lavandino. Un altro dei classici errori di pulizia in cucina non è quello di disinfettare il lavandino, e quello che è considerato uno dei i luoghi più sporchi della casa a causa dell'accumulo di detriti alimentari. [19659042] Non rimuovere i residui di cibo dagli utensili. Spremiagrumi, filtri, grattugie e altri utensili da cucina spesso accumulano sporcizia e germi nei loro angoli e fessure. Per arrivare all'ultima curva è possibile utilizzare bastoncini da snack e fermagli avvolti in carta.
  • Non pulire la lavastoviglie. Per fare questo, pulire periodicamente il filtro, la porta e le articolazioni. Rimuovere i vassoi e cospargere l'interno con un liquido specifico o con una miscela uguale di acqua e aceto, che è uno dei prodotti per la pulizia della casa disinfettanti. Oppure fai un ciclo di lavaggio con niente dentro e con un getto di perossido di idrogeno nella scatola del detersivo.
  • Lascia le basi di pentole e padelle sporche. Durante la cottura, è possibile accumulare gli avanzi nella base di pentole e padelle. Per pulire gli utensili in acciaio inossidabile, è meglio pulirli con un panno inumidito con acqua e bicarbonato di sodio.
  • Non lavare bene il tagliere. Questo, insieme al lavandino e al rubinetto, è un altro posto dove si accumulano più germi e sporcizia. Evita sempre le tavole di legno, che sono porose e difficili da pulire. E lavalo ogni giorno con acqua calda e sapone. Oppure versare sopra il sale, quindi massaggiare energicamente con un limone tagliato a metà e, infine, sciacquarlo e lasciarlo asciugare. È uno dei trucchi per la pulizia della casa che trionfano su Internet.
  • Salta i controsoffitti Su queste superfici depositiamo cibo, utensili da cucina, articoli per la casa, borse per la spesa e altri oggetti provenienti dalla strada. Proprio per questo motivo, deve essere pulito regolarmente.
  • Usa gli stessi stracci e panni per ogni cosa. È uno degli errori di pulizia più comuni, e in cucina un vero pericolo. Spesso usiamo gli stessi stracci, panni e camosci per rimuovere lo sporco e per scavare il lavandino, pulire le mani o asciugare i piatti senza prendere in considerazione il fatto che trasportiamo germi da un posto all'altro. Soluzione: uno straccio per tutto.

Aggiornato il

Consigli pratici: Risparmia fino a 300 euro pagando meno commissioni alla banca

Risparmia fino a 300 euro pagando meno commissioni alla banca

Commissioni per tutto

Per avere un conto corrente, per le carte, per un trasferimento … Se aggiungi tutte le commissioni, puoi pagare 300 euro all'anno

 sarah jessica parker sex nella borsa di New York. Prepararsi a negoziare

Prepararsi a negoziare

Scopri le tariffe applicate da altre banche e pensa tranquillamente ai tuoi argomenti per farle pressione.

Foto: Sarah Jessica Parker in Sex and the City of New York

 mano revisione delle fatture. Studia i tuoi conti bancari

Studia i tuoi conti bancari

Più risparmi hai in un istituto finanziario e più prodotti hai contratto con loro, più forza avrai quando negozierai commissioni.

 donna che fa conti correnti. Less is more

Less is more

Quando possibile, unifica tutti i tuoi account in uno solo. In questo modo pagherai una singola quota di manutenzione anziché più.

 trucchi per la pulizia della tastiera del laptop. Ci sono account senza commissioni?

Ci sono account senza commissioni?

Sì. Nel settore bancario online, è possibile trovare account con commissioni zero e senza condizioni.

 ragazza che compra internet con una carta di credito. Occhio con le carte

Occhio con le carte

Sbarazzati di quelli che non usi. E mettere a scelta, meglio una carta di debito di un credito, dal momento che il suo costo di manutenzione è inferiore.

 prendendo la carta bancomat. In caso di dubbio ...

In caso di dubbio …

Vai sempre dal tuo cassiere di banca. Con il nuovo sistema di commissioni per prelevare denaro dagli sportelli automatici è difficile sapere con certezza se ti faranno pagare o meno e quanto.

 come spendere meno ragazza guardando al computer a bere infuso di caffè. Attenzione ai conti dimenticati

Attenzione ai conti dimenticati

Il fatto che un account sia a zero e tu non lo usi non significa che la banca smetta di addebitare commissioni. Se non li usi, annullalo.

 fatture della borsa del portafoglio. Non rimanere a zero

Non rimanere a zero

Se sei in rosso e ti fanno pagare qualcosa, oltre all'interesse per il denaro che la banca anticipa dovrai pagare come penalità una commissione per lo scoperto. [19659029] donna davanti al computer. Sì! alla gestione online ” class=”lazyload lazyload” data-aspectratio=”600/900″/>

Sì! alle transazioni online

Ci sono molte banche in cui fare alcune transazioni tramite Internet o dagli sportelli automatici ha un costo inferiore rispetto a farle nell'ufficio della banca.

 casella con ricevute di fatture. No! alla posta

No! alla posta

Molte banche richiedono l'invio di posta con informazioni sull'account. Richiedi di inviare notifiche per posta. Non solo è più economico, ma anche più ecologico.

Consigli pratici: Come raffreddare velocemente il vino: il trucco migliore

Come raffreddare velocemente il vino: il trucco migliore

Il trucco più gustoso

Uno dei modi più originali e meno dannosi per raffreddare il vino è con le uve congelate. Sì, sì, mentre lo leggi. Devi solo fare attenzione a conservare una borsa o un bicchiere con uve congelate nel congelatore. L'effetto è quasi immediato. Aggiungendo un paio o tre al bicchiere, si raffredda il vino senza diluire il liquido. E una volta che le uve sono state scongelate, hai un morso dolce.

 cubietras con vino ghiacciato. Il trucco più classico: acqua con ghiaccio

Il trucco più classico: acqua con ghiaccio

Se non hai avuto la precauzione di congelare alcune uve e vuoi raffreddare il vino il prima possibile, hai questa alternativa. Riempire un contenitore con acqua e ghiaccio (si raffredda più velocemente rispetto a quando si usa solo il ghiaccio) e introdurre le bottiglie. Sono necessari dai 12 ai 15 minuti affinché il vino bianco o spumante raggiunga la temperatura ideale e circa 5 minuti per preparare un vino rosso.

 secchiello per il ghiaccio. Aggiungi sale

Aggiungi sale

Questo altro trucco è aggiungere un cucchiaio di sale alla miscela di acqua e ghiaccio e rimuoverlo. La combinazione di sale e acqua produce una reazione termica che fa sì che il sale, una volta disciolto, assorba il calore della bottiglia di vino, e quindi il freddo del ghiaccio passa molto più rapidamente al liquido.

 con il sacchetto di carta. Cosa succede se non hai ghiaccio?

E se non avessi il ghiaccio?

Un altro metodo per raffreddare il vino in un plis plas è avvolgere la bottiglia in carta (cucina, giornale o qualsiasi cosa tu abbia a portata di mano), bagnarla e metterla nel congelatore. Anche se (come vedremo più avanti) non è consigliabile mettere una bottiglia nel congelatore, in alcuni casi di urgenza, funziona. L'acqua della carta (si può usare anche un canovaccio) si gela rapidamente e raffredda la bottiglia in circa 10 minuti.

 Sughi porta del frigorifero interno latte bevande vino. Anche se il metodo più corretto è ...

Anche se il metodo più corretto è …

Tuttavia, se hai tempo, l'opzione più appropriata è mettere il vino sulla porta del frigorifero e lasciarlo andare raffreddamento a poco a poco. Per i bianchi e gli spumanti (che sono quelli più freddi), occorrono circa 60 minuti, e per i rossi, circa 30.

 che serve bicchiere di vino bianco. E cosa non dovresti mai fare ...

E quello che non dovresti mai fare …

Uno degli errori più comuni quando vuoi raffreddare velocemente un vino (che sia frizzante o meno) è metterlo in freezer NO! Dimentica il congelatore. Cambiamenti improvvisi di temperatura alterano il gusto e le proprietà del vino. L'ideale è acquisire gradualmente la temperatura. E non pensare nemmeno a lanciare il ghiaccio nel bicchiere perché peggiorerai le cose.

 bicchiere di vino bianco. Né molto freddo né molto caldo

Né molto freddo né molto caldo

Anche se ti abbiamo dato tutti questi trucchi per raffreddare il vino, tieni presente che se lo prendi molto freddo (da 2 a 4 ºC), quasi non puoi percepire i suoi aromi e sapori acidi sono accentuati. E se lo prendi molto caldo (sopra i 20 ºC), noterai un sacco di alcoli e aromi dolci.

 donna che brinda su una spiaggia. Conservalo correttamente

Conservalo correttamente

È molto importante che i vini siano conservati in un luogo adatto. Come regola generale, deve essere uno spazio buio, che non subisca bruschi cambiamenti di temperatura e, se hanno del sughero, le bottiglie devono essere posizionate orizzontalmente. Inutile sapere questi trucchi per raffreddare il vino se in seguito, quando lo provi, viene tritato perché non è stato ben conservato.

 serve vino in bicchieri. Dati che devi sapere ...

Dati che devi sapere …

Un bicchiere di vino rosso ti porta a circa 178 calorie; quello rosa, circa 174; il bianco, intorno al 185; e avrai bisogno di circa 30 minuti a piedi per bruciarli. Se vuoi saperne di più, scopri le calorie "nascoste" nelle bevande alcoliche.

Come hai visto, quello che non dovresti mai fare per raffreddare il vino è metterlo nel freezer o aggiungere ghiaccio al bicchiere. E il ha permesso trucchi di metterlo sulla porta del frigorifero, raffreddarlo con l'uva congelata o metterlo in un secchio con acqua, ghiaccio e sale. Ma c'è ancora di più …

Qual è la temperatura ideale di ogni vino

Per poter godere al 100% di tutte le sue qualità e proprietà, ogni tipo di vino deve essere consumato ad una certa temperatura. Secondo il OCU (Organizzazione dei consumatori e degli utenti) questi sono quelli che corrispondono ai diversi vini che sono abitualmente consumati.

 ocu temperatura ottimale vino

Via OCU

E come conservare il è venuto correttamente …

Secondo gli esperti, l'ideale è tenere il vino in un luogo buio che non subisce oscillazioni termiche. Vale a dire che la temperatura non cambia troppo (e di essere in grado di essere tra 12 e 16ºC).

Ciò significa che la cucina non è il luogo più indicato per conservare il vino, poiché di solito è un soggiorno in casa dove ci sono molte variazioni di temperatura (quando cucini, per esempio), ed è inondato di luce.

Ma, naturalmente, chi ha una cantina o uno scantinato non riscaldato? Noi, no. Cosa possiamo fare, allora? Un'opzione è quella di utilizzare una vinoteca (quelli specifici per il raffreddamento del vino che consentono di conservare le bottiglie alla temperatura che si sceglie). E l'altra a optare per il posto più buio e più fresco della casa (vietato accanto al riscaldamento, al condizionatore d'aria, o in un armadio sul balcone …)

Non dimenticare di posizionare bene le bottiglie . Tranne nel caso dei vini spumanti (come il Cava), si consiglia di mettere le bottiglie del vino in modo che il tappo sia sempre mantenuto umido e non si asciughi. Pertanto, non subisce variazioni di volume e mantiene la bottiglia chiusa ermeticamente.

Aggiornato su

Consigli pratici: Errori che danneggiano i vestiti

Errori che danneggiano i vestiti

Vestiti come il primo giorno

Così che i tuoi vestiti e la biancheria per la casa (coperte, tende, tovaglie …) durano più a lungo e sembrano sempre nuovi, devi seguire questi tattiche semplici quando si tratta di lavare, asciugare, stirare e riporre.

Foto: Ikea.

 armadietto per lavasciuga incorporato. Upside down

Upside down

Quando si fa il bucato, capovolgerlo. In questo modo si evita la perdita di colore, che le stampe si rovinano o diventano palline

. Attenzione al detersivo in polvere

Attenzione al detersivo in polvere

Invece del detersivo in polvere, usare sapone liquido. Soprattutto se ti lavi a meno di 30 gradi; A quella temperatura la polvere di sapone impiega tempo per dissolversi e può causare abrasione sulle fibre. Ma non superare la quantità di sapone e ammorbidente poiché l'eccesso causa che i vestiti non sono puliti bene e, inoltre, danneggia le fibre.

 mollette per bucato. Separare i vestiti ancora di più

Separare i vestiti ancora di più

Oltre a separare il bianco dai colori, creare sottogruppi in base alla temperatura di lavaggio. Per ridurre al minimo il rischio di sbiancamento, utilizzare il tracciatore dei colori delle salviette

 trucchi per la pulizia della donna che tende i vestiti bianchi. Se lo farai asciugare all'aperto ...

Se lo farai asciugare all'aperto …

Ricorda che l'esposizione diretta al sole fa perdere colore ai vestiti scuri. Pertanto, al sole, solo vestiti bianchi. E il resto, quando non dà più.

 clothesline clothes pegs clothesline. Non saltare le pinzette

Non lesinare le pinzette

L'uso dello stesso per più articoli può causare il trasferimento del colore da uno all'altro. Per evitare i segni, mettili sotto le ascelle, nelle cuciture, nella cintura …

 lavasciuga nell'armadio. Se si utilizza un essiccatore ...

Se si utilizza un essiccatore …

Non indossare camicie con finiture in gomma perché potrebbero danneggiarsi. E assicurati che non ci siano macchie o recinzioni di sudore perché si fissano con il calore.

 salva la luce da donna per stirare i vestiti. Al momento di stirare

Durante la stiratura

Non premere molto. Questo schiaccia la fibra e allunga le aree delle cuciture. Stirare nella direzione del tessuto in modo da non deformarlo. E per evitare l'abbagliamento, metti il ​​capo dentro. Ma le maniche e la striscia dei pantaloni plánchalos della destra mettono una bella stoffa.

 dettagli in ferro. Prova anche ...

Prova anche …

Non esagerare con il calore, poiché danneggia il tessuto. Se vuoi che costhi meno ferro, inumidisci i vestiti. Oppure applica l'amido. Puoi farlo facilmente con lo spray. Con esso ti costerà meno per rimuovere le rughe e ci vorrà più tempo per apparire. E per evitare le macchie di lime, riempire la piastra con una miscela di acqua e aceto e svuotarla tirando fuori il vapore.

 trucchi di casa ordinarono grucce. Quando vai a conservare i tuoi vestiti ...

Quando vai a conservare i vestiti …

Presta attenzione ai ganci. Scegli una qualità e una taglia appropriata per il capo perché, altrimenti, l'appendino può deformarlo.

 organizza una donna vestita di armadio prendendo i ganci per le scatole. Non riempire troppo l'armadio

Non riempire troppo l'armadio

Altrimenti, i vestiti si strofineranno di più e finiranno per accartocciarsi. Inoltre evita di impilare vestiti con applicazioni o ornamenti, poiché questi lasceranno un segno sui vestiti sopra.

 armadio da camera. Non mescolare i panni sporchi con quelli puliti

Non mescolare i panni sporchi con quelli puliti

Questo può assorbire cattivi odori. E dopo la pulizia a secco, non lasciare i vestiti all'interno della borsa. Potrebbe esserci dell'umidità residua nel ferro da stiro; migliore airéala.

Foto: Ikea.

 allunga la vita dell'abbigliamento femminile togliendo la lavatrice. Quando farai un cambio di guardaroba

Quando farai un cambio di guardaroba

Lavati i vestiti prima di metterli via. In caso contrario, i punti possono essere riparati e le cellule della pelle o il sudore potrebbero favorire l'aspetto delle tarme. Per ogni evenienza, metti un antipolilla o un repellente naturale.

 cambio di guardaroba donna che mette i vestiti nelle scatole. E non piegare eccessivamente i vestiti

E non piegare eccessivamente i vestiti

In alcuni tessuti le pieghe potrebbero non scomparire; Soprattutto se tieni i tuoi vestiti in borse che chiudono sotto vuoto. I cappotti e le giacche abrochalos in modo che non perdano la forma. E se vuoi sapere altri trucchi, non perdere come fare un cambio di guardaroba con successo (e senza alcun onere).

Come hai visto, allungare la vita dei vestiti non ha alcun mistero se si seguono tutti questi semplici trucchi per tempo per lavarlo, asciugarlo, stirare e tenerlo per evitare gli errori che lo danneggiano. E se, inoltre, vuoi sapere come lavare i vestiti senza danneggiare la tua salute, tieni a mente questi suggerimenti.

  • Lavatrice in buone condizioni. Assicurati che sia sempre pulito e asciutto. E, una volta alla settimana, fai un ciclo di lavanderia senza vestiti con una tazza di candeggina per impedire a qualsiasi batterio di sopravvivere.
  • Scommetti su saponi neutri e nessun profumo. Oltre ad avere un enorme impatto ambientale, molti possono essere dannosi. I più sicuri sono i saponi "non profumati" e neutri.
  • La biancheria da letto, sempre con acqua calda. Per alleviare i sintomi allergici, si raccomanda di lavare la lettiera in acqua calda almeno ogni due settimane.
  • Non lasciare i vestiti bagnati nella lavatrice. I batteri proliferano così rapidamente nelle zone umide che è consigliabile risciacquare i vestiti se si trascorre più di un'ora senza rimuoverli dal tamburo una volta finito.
  • Lavare sempre le mutande separatamente. Quando lavi biancheria intima puoi contaminare il resto dei vestiti con i loro batteri. In modo che non accada, pulirlo separatamente e con acqua calda.
  • Ventilare la stanza della lavatrice. La combinazione di umidità e calore della lavatrice e dell'essiccatore crea le condizioni ideali per la crescita della muffa
  • e inoltre consente di ventilare la lavatrice. Se vuoi impedire che la muffa si installi nella tua lavatrice e vai nei tuoi vestiti, dopo ogni lavaggio lascia la porta aperta per asciugare l'interno. E tieni la gomma che unisce il tamburo alla porta molto pulita e asciutta

E se, come molti di noi, sei uno di quelli che sono stufi di essere schiavi del ferro, non perdere questi trucchi così non devi ferro mai più. Funzionano!

Aggiornato su

Consigli pratici: Idee per approfittare della paga extra

Idee per approfittare della paga extra

Lettori SEO vs lettori social

Quando analizziamo la strategia seo di un blog e la sua evoluzione in termini di attrazione del traffico, spesso parliamo di SEO e social network come canali indipendenti con particolarità che portano all’adozione di determinate azioni per ciascun ambiente. D’altra parte, hai notato che raramente creiamo contenuti in un blog pensando a quel profilo di SEO o social reader?

“Facciamo un tutto in uno senza notare il potenziale di approccio alla strategia basato su profili oggettivi”

Che ci piaccia o no, abbiamo diversi profili di lettori, e un primo taglio si trova tra la sua origine organica o sociale, che lontano da questo dettaglio, denota molti altri aspetti che vale la pena analizzare per agire di conseguenza.

No, non duplicheremo il lavoro o creeremo articoli diversi per ognuno, ma capiremo meglio cosa c’è dall’altra parte della nostra strategia e chi sono quei lettori che raggiungiamo tramite SEO e social network, cosa li rende diversi, che valore contribuire agli obiettivi del blog, quanto valgono e come si inseriscono finalmente nel nostro lettore di blog o lettori social.

Cos’è e cosa fa un consulente SEO per un blog o i social?

Un consulente SEO intercetta i tuoi potenziali clienti che effettuano una ricerca sui motori di ricerca. Un buon consulente SEO progetta una strategia SEO che migliora la tua strategia aziendale francodane. Per questo dopo un’analisi del mercato di riferimento, il consulente SEO studia il modo in cui gli utenti effettuano le ricerche da desktop, da mobile e con la ricerca vocale: quali domande si fanno gli utenti che cercano il tuo prodotto?

Una parte di SEO o di lettori social di realtà è diverso, tanto che il punto di interesse informativo o commerciale in cui sono collocati è di solito opposto, l’ambiente in cui consumano anche i contenuti, l’intensità e la dedizione sono varianti, e in termini di lealtà sono il giorno e la notte

Con tali variabili siamo disposti a fornire a tutti loro il massimo valore possibile per la loro lettura? Vogliamo essere la tua prima scelta da oggi?

aprire Google Analytics e preparare un buon caffè, perché questa guida che condivido oggi non è facile da digerire e va molto meglio con un buon caffè .

FASE 1: Come è la strategia dei contenuti in SEO e social network?

Prima di lanciarci verso la meticolosità dell’analisi a livello individuale, potremmo iniziare guardando indietro e analizzando quanto è storico il nostro blog e, su questo, analizzare stagionalità, strategie di reclutamento appropriate, boom sociali e altri picchi o tendenze notevoli.

Cerchiamo un primo contesto su cui costruire la nostra riflessione e le azioni future di ottimizzazione.

“Notate che Google Analytics non è la fine del lavoro, ma il materiale su cui costruire il vero valore per il tuo blog: azioni, modifiche e ri-ottimizzazione

Troppi account Analytics che dicono molto e servono come piccolo . Vedere un grafico di vendita non serve a vendere di più se non comprendiamo l’origine dello stesso, i dettagli che nasconde e le nicchie derivate che possono svilupparsi.

Nel web analytics di un blog accade la stessa cosa, possiamo avere buoni indicatori di cattura che non risulta in cifre di conversione desiderabili. O avere una conversione ideale senza nemmeno rendersi conto del valore che ha.

“Il salto dal grafico all’azione è quello che catapulterà davvero il tuo blog e assicurerà il tuo successo”

Cominciando a gettare Google Analytics e più precisamente la dashboard che ho condiviso con voi all’inizio di questo articolo, vedremo che ho distribuito i pannelli in 4 colonne. I primi due sono equivalenti all’analisi del lettore SEO e i prossimi 2 alle stesse metriche per il lettore social.
Adattato ai dati del tuo blog, dovrebbe avere una struttura come la seguente (eccetto per i due dipinti che ho censurato da privacy):

Come puoi vedere, il primo grafico della prima e della terza colonna ci mostra in un colpo d’occhio l’evoluzione della strategia di reclutamento per SEO e social network nel periodo selezionato.

Se si effettua un confronto tra due periodi, si aggiungerà un contesto più ampio e quindi si può avere una visione migliore di come un periodo è stato confrontato con un altro. Ad esempio, l’ultimo mese rispetto al precedente o l’ultimo trimestre rispetto al precedente. Oppure, se il blog ha più viaggi, da inizio anno a come è andato un mese o un trimestre rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Per esempio, confrontiamo il mese di giugno 2015 con il Giugno 2014 in relazione al SEO per la cattura del traffico:

Questo tipo di grafica serve per dare una rapida occhiata a come la strategia va a un livello quantitativo anche se questo dice piuttosto piccolo ed è nelle sezioni seguenti dove cercheremo di approfondire ciò che realmente apporta valore alla strategia di contenuto globale del blog.

Guardando in modo comparativo al grafico del traffico sociale possiamo anche osservare un interessante indicatore di tendenza in Per quanto riguarda il canale che ha ottenuto una maggiore crescita in termini di attrazione del traffico Chi merita un premio o una promozione, il tuo SEO o il tuo Community Manager?

Il grafico Quello che ho detto prima mostra che il traffico SEO è cresciuto, ma lo ha fatto in quelle parole chiave, target e audience che sono davvero rilevanti per gli obiettivi di conversione marcati? E i tuoi blog, potrebbe essere che anche diminuendo quantitativamente hanno riportato un rendimento più alto rispetto allo scorso anno? Andiamo!

FASE 2: Come sono i tuoi lettori SEO e i tuoi lettori social?

Una volta che avremo le cifre del reclutamento a un livello generico, vale la pena approfondire il profilo che hanno queste visite, in particolare il confronto tra SEO e social reader che dettagliamo in questa guida.

Se guardi la dashboard che ho condiviso, vedrai che abbiamo una grafica che attraversa le sessioni generate da SEO e social network contro due metriche interessanti e molto potenti come il sesso e l’età dei lettori.

Cosa possiamo ricavare dal profilo demografico di entrambi i tipi di lettori?

Tutti quelli che puoi praticamente immaginare. Qui ci concentreremo sulle differenze che esistono tra i due profili di lettori.

Questo grafico è un passaggio autentico e ci consente di catturare in modo molto visivo fino a 4 metriche e riflessioni: volume, peso, età e sesso

Inserisco una cattura dell’account che sto usando come esempio.

Si noti che l’asse di coordinate ha scale diverse e che per coincidenza a livello quantitativo SEO attira un numero di lettori 10 volte superiore rispetto ai social network. Ora, questa analisi è aneddotica, ciò che conta davvero è l’allineamento di queste informazioni con la strategia SEO e sociale che stiamo portando avanti.

Questi profili riflettono il tuo lettore obiettivo? ] I profili che acquisisci da SEO con quelli provenienti dai social network sono armonizzati? Esiste una nicchia che non hai sfruttato?

Qualcosa che spicca molto nel grafico dell’esempio, è che il SEO sta raggiungendo una quantità rilevante di traffico maschile (barre verdi), mentre nei social network È residuale Cosa possiamo estrarre? Va bene o male?

Posso dare questa risposta per questo esempio, ma devi riflettere sui tuoi casi particolari. Per questo in particolare, ti dico che essere un blog essenzialmente femminile è normale che il lettore predomina sul lettore. Ora, i dati SEO sono molto più fedeli alla realtà del settore economico in cui il blog partecipa e riflettono un sacco di lettori maschi che arrivano al blog tramite Google e, analizzandone il comportamento in modo più dettagliato, vedremmo che hanno un indice di qualità più che accettabile.

Nicchia in vista!

“Succede che l’analisi dei dati web serve molte più volte per scoprire che per riaffermare”

Una volta rilevata un’opportunità, dobbiamo adattare la strategia dei contenuti per trarne vantaggio.
D’altra parte, dovremmo riflettere sul motivo per cui i social network non attraggono gli uomini sul blog. È una barriera culturale o il risultato della timidezza perché è un blog femminile o la strategia sociale è focalizzata eccessivamente sulla promozione dell’impegno tra le donne?

“Il lettore SEO ci aiuta in molte occasioni a ridefinire la strategia sociale”

Mentre il consumatore di social network più attivo si trova in fascia di età inferiore, non deve essere il lettore o il lettore di destinazione che ci interessa di più.

Uno sguardo a la correlazione tra Il profilo SEO relativo al profilo sociale può portare a interessanti riflessioni su chi è più interessato ai nostri contenuti, chi ha più valore per l’azienda, e attorno ad esso costruisce una nuova strategia che benefici e contempla la massimizzazione del valore di questi lettori per il futuro

FASE 3: Soddisfa le aspettative dei tuoi lettori?

Sottolineando nuovamente il profilo demografico di E i tuoi lettori, ho progettato un grafico che attraversa quantitativamente e qualitativamente come i tuoi SEO e social reader partecipano agli obiettivi di business del blog .

Per poter fare questa analisi devi avere alcuni obiettivi attivi, essere qual è lo scopo del tuo blog. E sono dell’opinione che Google non debba attivare un account Analytics senza almeno un obiettivo.

“Senza obiettivi configurati, Google Analytics perde tutta la sua lettura qualitativa e resteremo sulla superficie quantitativa”

Let’s go con l’esempio:

Siamo nello stesso account di prima, e qui vediamo una nuova dimensione estremamente interessante. Ancora una volta, ricorda che serve solo per il mio esempio, nei tuoi casi sarà necessario fare le riflessioni pertinenti. E se hai dei dubbi, mi hai inserito nei commenti di questa guida o nei social network per aiutarti.

Quindi, cosa vedo a prima vista? Che il grafico SEO è stato completamente annullato aggiungendo questo nuovo contesto . Prima abbiamo avuto che le fasce di età inferiore erano il maggior numero di visitatori catturati. Ora vediamo che, quando parliamo di obiettivi, sono quelli con la percentuale di conversione più bassa.

In questo grafico incrocio in coordinate la percentuale di conversione che ogni fascia di età ha, sia per gli uomini che per le donne.

Nel SEO non vediamo grandi cambiamenti in termini di conversione del lettore / differenziazione del lettore. Ma vediamo, recuperando ciò che è stato esposto un momento fa, che quei lettori che arrivano da SEO che sono più anziani sono quelli che stiamo più convertendo.

Di qui l’incidenza della configurazione degli obiettivi in ​​Analytics. Se il tuo obiettivo è acquisire lead, ecco il tuo database segmentato per profilo demografico e origine . Se stai cercando di vendere un ebook, avrai un tipo di profilo del cliente. Se stai cercando un fidanzamento, ti mostrerà i più attivi. E questo eccetera non ha fine, dipenderà dal tuo caso particolare e dai tuoi obiettivi come blogger, anche se non ha uno scopo commerciale.

“In web analytics un buon indicatore non deve significare che qualcosa sta andando bene, proprio come uno cattivo che evidenzia un problema “

No, nel web analytics il riflesso deve sempre fare un passo in più di quanto indicato dai dati. Intendi dire che i compratori più interessanti nell’account campione che ti mostro sono anziani? Potrebbe essere che potrebbe o non potrebbe essere.

La chiave è di confrontare nuovamente la strategia di marketing online implementata con i dati segmentati che otteniamo. A seconda degli obiettivi, le riflessioni saranno diverse e, per questo stesso esempio, potrebbe indicare una nicchia nelle persone anziane o una nicchia nei giovani se fosse un obiettivo non contemplato e per il quale il blog non è stato ottimizzato.

Dovrebbe essere normale per quel profilo del lettore a cui ci stiamo dirigendo per essere quello con il miglior rendimento, ma qualcosa sta andando storto sia a livello strategico che in relazione al posizionamento corrente.

Passando ad analizzare Il grafico per il traffico sociale, possiamo vedere come sorprendentemente gli uomini (le barre blu in questo grafico) hanno tassi di conversione molto più alti per le donne. Ma aspetta! Non c’erano quasi tutti i lettori provenienti dai social network? Qui abbiamo ancora una volta pensieri interessanti su cui costruire un’ottimizzazione della strategia e dei contenuti sociali.

Sicuramente, avendo poco traffico sociale maschile, quello che viene catturato è di alta qualità, anche se il tipo di obiettivi configurati in Analytics dipenderà anche da questo.

Se gli obiettivi sono più mirati a catturare lead, in questo caso i social network contribuiranno poco a questo scopo , poiché sono un canale eminentemente destinato a costruire la lealtà.

Le fasi 2 e 3 di questa guida, quindi, ti aiuteranno a farti un’idea di come sono i tuoi lettori e quali profili contribuiscono di più D’altra parte, se guardi questi grafici li ho intitolati aspettativa vs. realtà e non è inutile se confrontiamo queste cifre Conversione con l’assorbimento della fase precedente, possiamo vedere a che punto stiamo sprecando un flusso importante di lettori.

Se metti a fuoco (come dovresti) la tua strategia per i contenuti del blog in base alla centralità del cliente e all’offerta Un’esperienza totalmente in entrata sarai particolarmente sensibile (come me) agli squilibri tra l’aspettativa e la realtà.

“Avere uno sguardo in entrata ci sensibilizza alle aspettative di flusso rispetto alla realtà dei lettori”

A che serve posizionarci in SEO con parole chiave concorrenti se gettiamo via questa opportunità catturando un traffico poco qualificato o per il quale non abbiamo creato il contenuto che soddisfa esattamente le loro esigenze o preoccupazioni?

Tutte queste sono opportunità perse ]e in questi grafici mostriamo che c’è un grande volume di giovani che arrivano a questo blog dell’esempio, ma che stanno convertendo molto meno gli anziani Questo è un indicatore che l’aspettativa era maggiore della realtà, e questo è qualcosa che danneggerà irrimediabilmente l’immagine del marchio (oltre al SEO).

Inoltre, non includiamo in alcun caso il componente temporaneo. Se apporti cambiamenti significativi nel modo in cui ti avvicini alla strategia dei contenuti del tuo blog o ne riorienta il design per raggiungere determinati obiettivi, puoi vedere come i cambiamenti nel comportamento dei tuoi lettori hanno avuto un impatto reale.

Quindi, aggiungendo il fattore tempo, avrai una grafica un po ‘caotica da spiegare, ma se guardi attentamente darai enormi informazioni su quale effetto hanno avuto i cambiamenti che hai potuto intraprendere in passato o che hai intenzione di analizzare in futuro.

Questo dovrebbe essere il risultato a livello visivo e da qui puoi vedere una volta che hai familiarizzato con il formato che il tasso di conversione ha ogni fascia di età per uomini e donne tra due periodi di tempo selezionati. Non parliamo se migliora o peggiora, ma se si avvicina agli obiettivi desiderati della tua strategia di marketing online, è molto più costruttivo .

FASE 4: come funzionano le tue pubblicità 24 ore?

Un blog, e in generale un sito web, è un negozio pieno di spot pubblicitari aperti 24 ore al giorno . Questo dovrebbe essere in grado di catturare l’attenzione, comprendere le preoccupazioni degli utenti o dei lettori e trasformare questa visita in una vendita presente o futura. Che cosa fanno gli spot pubblicitari con i tuoi potenziali clienti, vero?

“Un blog è un negozio di 24 ore che mira a catturare, capire e convertire”

Bene, in questa fase della guida rifletteremo se il pubblicità migliori sono su Google o sui social network.

Mi dispiace non posso mostrarti gli URL di destinazione, ma per lo scopo della guida non hanno valore. L’analisi è nelle due colonne seguenti:

Cosa mostra questa tabella sia per la cattura di SEO (immagine) che per quella sociale?
Da un lato indica TOP 10 di atterraggi che meglio stanno lavorando sulla tua strategia di reclutamento sia grazie al SEO o al buon lavoro del community manager.

Queste sono le pagine attraverso le quali ottieni traffico, ma se qualcosa insisto su questo guida è che il valore assoluto del piccolo sarà utile se non lo attraversiamo con altre metriche. Quindi, prendiamo la% delle nuove sessioni come riferimento per determinare quali pagine, e quindi quali parole chiave, stanno attirando un numero maggiore di nuovi lettori e che servono a fidelizzare il nostro pubblico.

Come puoi vedere, nella tabella che copio i dati delle nuove sessioni sono piuttosto diversi, con un URL che rende il motore SEO in quanto cattura il maggior numero di lettori giornalieri e inoltre, la stragrande maggioranza (84%), non conosceva il blog. È un grande spot per attirare nuovi potenziali clienti, che per un blog potremmo tradurre come lettori fedeli .

Cosa faranno quando arriveranno e se diventeranno veramente lettori legati ai nostri contenuti, questo è già qualcosa che dobbiamo investigare con altre metriche, come% rimbalzo o gli obiettivi che il lettore incontra aver inserito per la prima volta nel blog da quel particolare articolo.

Se analizziamo questa stessa tabella comparativamente per i social network vedremo, al contrario , quali sono gli articoli che sono stati più viralizzati e, a loro volta, quale percentuale di nuovi lettori ha generato .

Troveremo sicuramente che, ancora una volta, questa percentuale è molto più bassa che in SEO, ma niente fuori dall’ordinario, essendo il nostro pubblico fedele quello che ci segue nei social network.

Nonostante questo dettaglio, ci sarà sempre un articolo che si distingue per il suo alto tasso di apertura a un nuovo pubblico, in quel momento dobbiamo indagare su cosa l’ha causato, promuoverlo per essere trasferito su un buon SEO e vederlo, presto, nella lista dei nuovi lettori SEO .

FASE 5: Quali spot vendono di più?

Questa fase è strettamente legata alla precedente, infatti ho già avanzato un po ‘parlando del tasso di rebound che ogni articolo registra per i lettori provenienti da SEO o social network.

Bene, questa sarà l’unica tabella che modificherò se vuoi vederla nella tua dashboard, e cioè che il numero di pannelli consentiti da Analytics è 12 per scorecard e con questi due ha superato il limite.

Quello che voglio è che prendiamo la stessa tabella della fase precedente e che cambiamo la metrica di “% delle nuove sessioni” in “% di rimbalzo”. Perché? Ora te lo spiego.

È molto semplice, tutti i grafici e le tabelle possono essere modificati e adattati a tuo piacimento, condivido un modello che funziona per me, ma non potrebbe essere utile per il tuo blog.
Quindi, Modificheremo la tabella precedente e otterrai questa tabella:

La parte che devi modificare è quella che ho indicato nell’immagine e devi modificarla con “frequenza di rimbalzo”. È così facile, accettiamo e abbiamo il nuovo tavolo che assomiglierà a questo:

Il più osservatore avrà visto che nella configurazione del tavolo ho rimosso la homepage dal tuo blog come un atterraggio. Ed è che per l’analisi che stiamo facendo ci darebbe informazioni troppo diffuse per poterci servire. Molto meglio se analizziamo gli articoli solo come motori di acquisizione del traffico, l’altro forma più parte del marchio.

Bene, abbiamo questa nuova tabella in cui compaiono le stesse sessioni (non ho cambiato il periodo) e in questo caso il tasso di associato rimbalzo
Ti sento …

“Hey hey! Se questo è un blog come questo ha una frequenza di rimbalzo così bassa? “

Se hai un rimbalzo nel tuo blog vicino all’80% non succede nulla, non aver paura. La stragrande maggioranza dei blog ha figure di quello stile di default. La differenza è che nel mio caso ho modificato il modo in cui Google Analytics elabora la frequenza di rimbalzo del blog che analizzo.

Come modificare la frequenza di rimbalzo in Google Analytics?

facile, aggiungendo semplicemente questa linea al codice di Google Analytics:

Dove ho segnato 20 secondi come il tempo da cui le sessioni escono dal rimbalzo, ma che puoi regolare in base al tempo che consideri che segna la linea di demarcazione tra un lettore interessato a ciò che legge e uno che sta ancora valutando se gli piace quello che legge o no.

Se vuoi sapere di più su come analizzare e configurare questo rimbalzo, nell’articolo consigliato da Dean Soprattutto quando sono stato presentato come autore ospite oggi hai una guida completa con un’altra dashboard che ho dato e 8 tutorial video, in questo caso solo per SEO, che spero tu possa essere utile per continuare ad analizzare la tua analisi web

Perché modificare la frequenza di rimbalzo in Google Analytics?

Ci aiuterà a sapere cosa interessa i lettori, quali trionfi in Google e cosa ha influito maggiormente sui social network. E per impatto in ambienti sociali non parlo di retweet, ma di vero valore del marchio grazie a letture condivise prolungate scoperte dalle immensità delle linee temporali di Twitter, Facebok e compagnia.

Generi illusione o il tuo blog è spaventoso?

Definisci il tasso di illusione come 1% di rimbalzo dopo aver modificato il codice di Google Analytics. Con questo puoi sapere quale percentuale di persone è andata avanti con i tuoi articoli una volta superata quella barriera che devi contrassegnare tra il lettore interessato e quello che non lo fa.

Il rimbalzo è la percentuale di vomito, ma motiva sempre di più per massimizzare un buon indicatore che minimizza una cattiva . In effetti, questo è qualcosa che ho provato nella vita offline con diversi manager e aziende (un test A / B 1.0 in piena regola) e la percezione del rendimento aziendale è maggiore se aumentiamo un KPI target del 10% se abbassiamo un 10 % opposto di detto KPI. Esperienza personale …

Quindi, abbiamo un indicatore che mostra il rapporto aspettative / realtà da un’altra prospettiva alla percentuale di obiettivi che avevamo precedentemente.

“La modifica del rimbalzo in Google Analytics diventerà una metrica che rappresenta il disinteresse e non l’inattività “

Ed è che in un blog, il rimbalzo come sollevato da Analytics lo rende una metrica di valore molto basso. La dimostrazione di ciò è che un rimbalzo inedito mostrerà grandi differenze tra un lettore SEO e uno sociale, ma non segna la qualità del lettore da solo .

È normale ottenere alti rimbalzi dai lettori sociali e questo, per la maggior parte (o in misura maggiore dei lettori SEO), sarà un pubblico fedele.

Immagina qualsiasi articolo di Dean. Il tuo marchio personale ruota intorno a articoli pratici, completi e completi . Io sono un suo lettore abituale, d’altra parte, senza l’edizione corrispondente della frequenza di rimbalzo del suo blog, uscirò come un pessimo lettore che lo fa rimbalzare, dato che tutte le mie visite hanno un rimbalzo del 100%. [19659009] “Leo, mi diverto e me ne vado. Questo mi rende un cattivo lettore del blog di Dean? Secondo Analytics, sì ”

Inoltre, vedo articoli sul tuo Twitter o su Linkedin, quindi corromperò i rapporti sociali e porterei a conclusioni errate sulla qualità del traffico catturato attraverso di loro.

In altre parole, Significa che la realtà non ha superato le mie aspettative? Niente affatto, spesso accade il contrario e Dean ha la capacità di superare spesso le mie più alte aspettative. Ma il modo in cui lo saprai è con questo nuovo indicatore del tasso di rimbalzo, e la sua modifica dell’1% rimbalza al tasso di illusione dei suoi lettori.

È quindi essenziale avere la capacità di misurare questa illusione, un indicatore con sfumature soggettive che include quei lettori che si immergono davvero in tutto ciò che pubblichiamo. O, se non di più, per sapere quali sono gli articoli e fino a che punto riescono a massimizzare questo indice di illusione e di vero impegno.

I lettori sociali hanno questa peculiarità e separarla è essenziale per una migliore analisi qualitativa. Senza un rimbalzo adattato alla realtà di ogni blog, il traffico sociale gonfia solo la frequenza di rimbalzo e non siamo in grado di sapere se sono veramente interessati a ciò che leggono o siamo più vicini a perdere follower e, quindi, lettori fedeli.

Quindi, vedrai che per il tavolo che ti dice il rimbalzo senza modifiche, il lettore SEO ha molto più interesse a colpo d’occhio per ciò che pubblichiamo, beneficiando in aggiunta al bonus che ha cercato attivamente su un argomento particolare. Ma la tua riflessione dovrebbe andare molto oltre per avere una prospettiva globale della realtà.

FASE 6: In che giorni i tuoi lettori ti dedicano?

Continuando con la dashboard, vedrai che il seguente la tabella indica il valore per sessione che si ha ogni giorno della settimana, differenziando di nuovo tra il lettore SEO e il lettore del blog. Compare:

È curioso e interessante vedere come i giorni abbiano di nuovo un comportamento praticamente opposto quando parliamo di un lettore SEO e quando lo facciamo da un social reader.

Sottolineo che questi sono dati dal blog che ho preso come esempio, ma vedrai che potrebbero avere più somiglianze di quanto immagini con il tuo blog .

Queste tabelle, in primo luogo, mi aiutano a mettere un contesto più realistico articolo tipico che hai sicuramente visto dalla rete dello stile “ Quali sono le migliori ore da pubblicare in ogni social network? “.

Tipici / attualità e analisi web sono di solito degli antonimi e per questo daremo un’occhiata ai dati restituiti da Analytics per il tuo caso particolare.

“Gli argomenti pecan generalizzano il pubblico, e i tempi migliori per pubblicare dovrebbero finire per diventare LE MIGLIORI ore di pubblicazione “

Le ore di tali studi potrebbero essere le migliori da pubblicare, ma in base a quale obiettivo? Generare retweet? Genera conversazione? Massimizza la visibilità? Ottieni lead? Rispettare gli obiettivi? Vendi di più? Troppo complesso per buttare via i cliché.

L’obiettivo di ogni blog è di ottenere lettori di qualità e di non rendere privo di significato un particolare articolo. E se non mi credi, ho inserito alcune figure in uno dei miei articoli settimanali su wwwhatsnew che ho fatto intorno a questo fenomeno intitolato “la febbre della condivisione senza leggere su Twitter”.

Quindi, perché guardare ore di ingresso per i lettori SEO se non possiamo fare nulla con questo?
Potremmo non essere in grado di dire a Google quando comparire e quando no, ma possiamo fornire un feedback sulla nostra strategia di marketing online basata su queste preziose informazioni.

le ore in cui riceviamo un maggior traffico qualificato da Google sono le ore in cui c’è un maggiore interesse organico per ciascuno degli argomenti che trattiamo nel nostro blog. Indicando, quindi, i picchi settimanali di interesse di ciascun articolo o contenuto .

Consigli pratici: Pulisci la casa e correggi i disastri domestici

Pulisci la casa e correggi i disastri domestici

Hanno una soluzione!

Per quanto ti preoccupi della manutenzione della tua casa, prima o poi subirai un evento imprevisto come questi. Ma niente panico, risolverlo non è così difficile …

 cappa aspirante vitroceramica. Piano cottura in vetroceramica
 donna che scolapasta le verdure del rubinetto del lavello. Lavello che si nasconde

Lavello che si nasconde

Il lavandino è considerato uno dei posti più sporchi della casa, motivo per cui dovrebbe essere tenuto pulito e in buone condizioni. Se si ottiene attenuato, effettuare le seguenti operazioni. Versare un grosso bicchiere di sale nello scarico e poi uno di aceto bianco. Lasciare agire per almeno un'ora e risciacquare con abbondante acqua.

 controsoffitto in marmo da cucina. Macchie di marmo

Macchie di marmo

Se sono caffè o vino, strofinatele con una miscela di borace e acqua (2 bottiglie di borace per 250 ml di acqua).

 donna che mantiene il frigorifero . Frigorifero con cattivo odore

Frigorifero con cattivo odore

Pulirlo con acqua calda in cui hai sciolto un po 'di bicarbonato.

 gabinetto del bagno WC. La cisterna perde acqua

La cisterna perde acqua

Scaricala tirando la catena e rimuovendo il coperchio. Svitare la valvola di scarico e pulire con un prodotto anticalcare. Se non funziona, dovrai cambiarlo.

 bagno igienico WC bidet. Macchie nei bagni

Macchie nei bagni

Le macchie di ossido con aceto bianco caldo. Quelli gialli, con una miscela di trementina e sale

 piccoli mobili da bagno sotto il lucernario. Piatti nel lavandino

Piatti nel lavandino

Incolla il pezzo di smalto saltato con colla epossidica e riempi quello che manca con il mastice. Sabbia e vernice con vernice ceramica.

 scaffali scaffali libreria. Scaffali e ripiani deformati

Scaffali e ripiani deformati

Se i tuoi scaffali e scaffali hanno uno scaffale deformato, devi solo capovolgerlo e si raddrizzerà nel tempo.

 mobili soggiorno divano poltrona laccato. Graffi su mobili laccati
 sedia in legno per disastri domestici. Limping chair

Limping chair

Applicare un blocco di legno o di sughero alla gamba più corta per compensare la lunghezza. Abbina il colore applicando vernice o cera colorata. Incolla un pezzo di feltro sotto.

  Mobili dipinti dipinti. Il sole ha mangiato il colore

Il sole ha mangiato il colore

Di solito si va con i mobili di legno. Sfregalo strofinandolo con una cera colorata di un tono simile a quello dei mobili

 disegno per bambini. Se tuo figlio è un artista ...

Se tuo figlio è un artista …

Per cancellare i tuoi disegni dai muri, prova prima con una gomma. Se la vernice è lavabile, strofinare con una spugna impregnata in una miscela di acqua e bicarbonato di sodio.

Come hai visto, ci sono catastrofi in cucina che puoi aggiustare, riparazioni in bagno più facili di quanto pensi, e trucchi per rendere l'arredamento simile al primo giorno. E molti di loro sono risolti con prodotti semplici come bicarbonato, dentifricio o aceto … Sono prodotti per la pulizia della casa che vanno benissimo per far fronte a piccoli disastri.

Prodotti per la pulizia della casa

  • Lemon. Il suo acido citrico funziona come un ottimo detergente naturale con proprietà sgrassanti, antibatteriche e neutralizzanti di cattivo odore. Ma non usarlo mai con il marmo, poiché il suo potente acido corrode la sua superficie e la rovina.
  • Aceto. Come il limone, è un buon sgrassante grazie al suo acido acetico, che riduce e riduce il grasso. Inoltre, ha proprietà antimicrobiche e antibatteriche che lo rendono un eccellente disinfettante fatto in casa. E non causa allergie o irritazioni.
  • Alcol etilico. È un altro dei grandi alleati della pulizia. Oltre a disinfettare, asciugare rapidamente le superfici e rimuovere le macchie di grasso o colla.
  • Perossido di idrogeno. Conosciuto anche come perossido di idrogeno, è un altro disinfettante nel kit che può aiutare a pulire la casa. Elimina completamente i microrganismi per ossidazione, cioè "li brucia" in qualche modo.
  • Bicarbonato di sodio. Neutralizza e rimuove i cattivi odori da quasi tutti i materiali e le stanze della casa. Può essere utilizzato per assorbire macchie di grasso o olio. Ammorbidisce l'acqua in modo da non dover usare tanto detersivo. Ed è un efficace detergente per superfici delicate.
  • Talco in polvere. Puoi usarli come smacchiatori e, anche, come neutralizzatori di odori.
  • Bitume. È un prodotto a base di cere e coloranti che, all'inizio, serve a dare lucentezza alle scarpe di cuoio. Ma puoi anche dare altri usi. Per rivitalizzare i mobili in pelle o per nascondere danni e graffi sul legno, ad esempio.
  • Sale. Grazie al suo potere "esfoliante" e assorbente viene utilizzato per pulire il tagliere in legno, rimuovere il calcare o pulire il pavimento.
  • Sapone neutro. La sua formulazione bilanciata rende utile pulire qualsiasi superficie, degradare facilmente e non è tossico.
  • Dentifricio. Oltre a lucidare e rimuovere le macchie dai nostri denti, il dentifricio è anche molto efficace come smacchiatore e smacchiatore
  • Collutorio. Le proprietà disinfettanti e il profumo del collutorio lo rendono ideale come disinfettante e deodorante.
  • Olio d'oliva. Oltre ad essere molto sano, può essere usato per lucidare e proteggere il legno e altri materiali delicati.
  • Caffè. I fondi di caffè possono avere una seconda vita come prodotto per la pulizia della casa per sbloccare i tubi, per esempio.

Se vuoi sapere come ottenere il massimo dalla pulizia, scopri tutte le proprietà del prodotti fatti in casa e come usarli.

Aggiornato il

Consigli pratici: 15 consigli per proteggere la casa in estate

15 consigli per proteggere la casa in estate

House as new

Il ritorno a casa è già abbastanza difficile da dover effettuare una pulizia approfondita o lo si trova invaso da bug. Ma abbiamo le chiavi per trovarlo come nuovo.

 ordine di dieta donna guardando il frigo. Svuotare il frigorifero

Svuotare il frigorifero

Per evitare la proliferazione di insetti e batteri, controlla il frigorifero e rimuovi tutti i cibi freschi e deperibili. La cosa migliore è che una settimana prima di partire pianifichi i pasti per consumare tutto e per poter lasciare il frigorifero fermo.

 ordine nei contenitori per il riciclaggio della cucina e sugli scaffali estraibili. Bidone della spazzatura

Bidone della spazzatura

Assicuratevi di lasciarlo pulito; senza alcun riposo che può marcire o attirare gli insetti. E asciugali bene. In questo modo eviterai insetti e umidità.

 Pulisci in cappa da cucina a isola. Combattere scarafaggi e formiche

Combattere scarafaggi e formiche

All'interno degli armadietti della cucina e in aree buie e umide come il bagno, sistemare alcune foglie di alloro. Loro allontanano scarafaggi e formiche

 dispensa di cibo in scatola. Tutto ben chiuso

Tutto ben chiuso

Non lasciare pacchetti di alimenti aperti; è meglio tenerli in barche chiuse.

 donna delle pulizie primaverili che fa funzionare le tende. Riduce la polvere al minimo

Riduce al minimo la polvere

Chiude bene le finestre e tende tende. Ciò impedisce alla polvere di filtrare attraverso le fessure. Ti servirà anche mettere delle strisce meteorologiche su porte e finestre, e se hai zanzariere, posale

 per preparare una casa per un bicchiere d'acqua. Umidifica

Umidifica

Metti un contenitore d'acqua in ogni stanza, specialmente se vivi in ​​un luogo asciutto. Mantenere l'umidità al 40-50% aiuta molto nel fatto che la polvere si accumula in meno quantità.

 salva la luce della camera da letto. Copre mobili e letti

Copre mobili e letti

Ogni volta che puoi, copri i letti e i mobili con le vecchie lenzuola. Sulla via del ritorno dovrai solo rimuoverli e metterli a lavare.

 Mobile TV e cestino con controllo. Spegnere gli apparecchi elettrici

Spegnere gli apparecchi elettrici

Scollegare la TV, il computer desktop, il forno a microonde … Soprattutto quelli in stand-by. Si risparmia ed evita danni se la tensione aumenta.

 salva la luce delle donne aprendo il frigorifero. E il frigo?

E il frigo?

Se trascorrerai più di 15 giorni, scollegalo anche. Svuotalo e lascia la porta aperta per evitare odori e muffe. Se la lasci connessa, ci sono i frigoriferi con la funzione "modalità vacanza": la temperatura sale fino a 15 gradi per spendere meno e il congelatore rimane lo stesso.

 Presa per interruttore da muro per bagno in legno. Taglia i materiali di consumo

Taglia i materiali di consumo

Sia l'acqua che il gas e parte della luce (tranne il frigorifero, se lo lasci acceso, l'allarme …). Ridurrai i possibili rischi di perdite o guasti imprevisti.

 Prepara il filo da bucato portatile per le vacanze. Vestiti senza odori

Vestiti senza odori

Non lasciare indumenti sporchi nel cestello o nella lavatrice. Oltre agli odori, i germi si moltiplicheranno. Soluzione: lavalo e salvalo.

 organizza l'armadio per vestire le donne prendendo gli appendiabiti. Attenzione ai deodoranti per ambienti

Attenzione ai deodoranti per ambienti

Rimuovere o ridurre i deodoranti negli armadi e nelle stanze. L'odore può essere concentrato ed essere spiacevole al ritorno.

 scarico lavandino di pulizia. Pulire i tubi

Pulire i tubi

Pulirli versando una miscela di 500 ml di acqua calda con 100 g di bicarbonato e quindi 200 ml di aceto. Lasciare agire per mezz'ora e versare altra acqua calda. E mettere le griglie nelle fogne per impedire l'ingresso di insetti.

 piante da interno anthurium rosso anthurium resistente. Piante sicure

Piante sicure

In modo che non si secchino e rimangano idratati, puoi mettere l'acqua gelificata sui vasi. O qualcosa di più rustico come riempire d'acqua una bottiglia di plastica, fare un piccolo buco nel cappuccio e metterlo a faccia in giù sul terreno.

E dopo aver sistemato la casa in modo che, quando torni dalle vacanze, la trovi come nuova, non dimenticare di prendere alcune precauzioni per renderlo più difficile per i ladri …

Suggerimenti per proteggere la tua casa dai furti

  • Aggiungi i timer alle luci. Questo si accenderà e spegnerà come se ci fosse qualcuno.
  • Ally con un vicino o un conoscente. Chiedigli di ritirare la posta di tanto in tanto, di alzare e abbassare i bui in modo che non siano sempre alla stessa altezza o di conservare e raccogliere vestiti in modo che la casa non sembri disabitata.
  • Divertenti chiamate dalla rete fissa al cellulare. O almeno abbassare il volume in modo che non suoni senza smettere di tradire la tua assenza.
  • Attenzione ai social network. Parlando con loro della tua vacanza o delle foto appese allerta i ladri che la casa è vuota.
  • Salva documenti e oggetti di valore. Cerca angoli e fessure nella tua casa che solo tu conosci.
  • Fai l'inventario. La Polizia raccomanda di fare un inventario di dispositivi elettronici (con marca, modello, numero di serie e una foto), così come altri oggetti che potrebbero essere il bersaglio dei ladri. Se vengono rubati e la polizia li recupera, sarà più facile per loro restituirli a noi.
  • Controlla la tua assicurazione sulla casa. L'assicurazione multirischio di solito copre il furto di oggetti all'interno della casa, ma i gioielli e altri oggetti sono spesso esclusi. Controlla la tua politica e scopri se per proteggerli devi pagare un premio più elevato.
  • Porta blindata. Più sicura è la porta, meno è probabile che tu debba essere derubato. Se non si desidera installare una porta blindata o blindata, è possibile rinforzare quella che si ha con un'altra serratura o aggiungendo rinforzi in acciaio nelle cerniere.
  • Barre della finestra. È molto consigliabile installarli ai piani inferiori poiché è un modo economico per impedire ai ladri di accedere alla casa. Non dimenticare quelli che sono nei patii interni, sono i più non protetti, dal momento che non sono visibili a tutti mentre si affacciano sulla strada.

Con questi trucchi, trascorrerai sicuramente un'estate più tranquilla e potrai concentrarti in prepara la valigia perfetta per le tue vacanze.

Aggiornato il

Consulenza legale qualificata

Una decisione giudiziaria è relativa alla decisione o alla risoluzione emessa dalla magistratura per risolvere un caso particolare, questa decisione è anche nota come sentenza, che cerca di risolvere qualsiasi contenzioso assolvendo o condannando il convenuto in tali procedimenti penali, o accettando o ignorando quanto richiesto dal ricorrente nel procedimento civile www.legale-torino.it .

Quando le sentenze sono considerate come primo grado, significa che il processo in questione non è incluso in modo definitivo, ma piuttosto è nel processo di revisione e una volta che l’appello è finito è quando è trasferito all’autorità di giudicato. Le decisioni giudiziarie hanno conseguenze diverse al momento di essere dettate, alcune di esse sono s frasi irreparabili, è quando la decisione non sarà più trattata, anche se la procedura continua.

 

Quando si assumono i servizi di uno studio legale per questioni di diritto procedurale la prima cosa è assicurarsi che quell’ufficio sia specializzato in questa materia. Dallo studio legale abbiamo una grande squadra di professionisti specializzati in questo tipo di casi, con una solida esperienza di oltre 20 anni nel risolvere casi di diritto procedurale. In conclusione, se il Quello che stai cercando è ottenere una sentenza a favore di qualsiasi questione della legge che tu pensi abbia delle infrazioni e possa essere risolta a tuo favore, o dichiarare la nullità di una frase sfavorevole, è ora di contattare lo studio legale Torino

Grazie agli accordi di collaborazione che abbiamo con altri professionisti situati in diverse parti del paese, la risoluzione di ogni caso sarà fatta in modo rapido e sicuro, risolvendo i dubbi dei clienti in tempo reale e mantenendo sempre aggiornate le informazioni su tutti i cambiamenti che si verificano in questioni relative a questo ramo della legge.

Attraverso il processo è possibile ottenere una sentenza a favore o la nullità di una sentenza già pronunciata a causa dell’esistenza di alcune infrazioni procedurali. In questo caso, dall’ufficio del Pastore Callejo Abogados si procede allo studio del caso, alla sua successiva analisi e all’elaborazione di tutte le possibili risorse per gli ordini giudiziari davanti all’organo che sta dettando la risoluzione in ogni caso, risorse da presentare prima le diverse Corti Superiori, l’Udienza che corrisponde secondo la provincia e che raggiunge la Corte Europea dei Diritti Umani.

Il socio fondatore della società nel 1966 ha deciso di istituire questo ufficio dopo aver terminato i suoi studi di diritto presso l’Università. Ha diversi corsi in materia legale, evidenziando i suoi corsi in diritto fallimentare e diritto commerciale. Tra le sue specialità figurano Civile, amministrativo e web. Quest’ultimo è uno dei rami della legge che sta dando più risultati allo Studio, quindi continua oggi a tenere corsi e conferenze su Diritto procedurale .

 

L’effetto di giudicato in giudicato, che ci dice che non esiste una sfida che consenta la modifica dello stesso, attraverso di esso viene interpretato il rispetto e l’osservanza della decisione presa nel processo. E infine c’è la dichiarazione della destra, che è legata alla distribuzione delle frasi in costitutive e dichiarativa.

La decisione o frase contraddittorie ]è quella in cui l’imputato è presente al processo, la decisione che viene data in ribellione è quando viene presa senza la presenza dell’accusato. Per attuare una decisione giudiziaria è necessario rispettare alcuni parametri di tempo, luogo e forma, poiché deve essere pronunciato in un periodo di tempo accettabile per l’esecuzione delle azioni intraprese dal giudice che avrà una variazione che dipenderà dal processo in questione.