Category Archives: Moda

Moda

7 Tendenze capelli più usate per il 2017 Get Going!

Published by:

Abbiamo fatto un tour alla ricerca di tagli di capelli e acconciature che le dive hanno indossato questa primavera-estate. Prepara il tuo blocco note, perché avrai molto da decidere per la tua piccola testa con queste migliori acconciature da provare….

CARRÉ

carreStella di questo 2016, in gran parte per la bella Taylor Swift (sì, sappiamo che lei sembra bene con praticamente nulla), è quella tipica acconciatura di tipo francese con frangia sulle spalle, ma meno rigido. La base è il tipico taglio Bob, ma ora si stacca all’ altezza del mento e le frange sono diritte e dense. Ma si prega di essere bene informati con il vostro stilista affidabile, perché non è un taglio che favorisce tutti loro; solo quelli con facce ovali o triangolari, e dimenticare se il tuo viso è a forma di cuore o con una mandibola larga. In favore? Confortevole, facile da mantenere, se avete capelli lisci naturali non è nemmeno necessario pettinarli o asciugarli dopo il lavaggio, ed è sicuramente femminile e chic. Se avete onde sembra bello anche, ma in questo caso non commettere l’ errore di stirare ogni giorno; lasciatelo naturale.

WOB

wobNon ci sbagliamo. A Hollywood chiamano l’ acconciatura che Beyonce, Jennifer Lawrence, Emma Stone e Kylie Jenner hanno reso alla moda. Non lo identificano ancora? Si tratta di un taglio al mento o alla spalla che è un mix di capelli ondulati, lucchetti non esenti e romantici riccioli. Idealmente, le onde dovrebbero essere viste il più possibile nel vento, per dargli più corpo e volume, e se avete capelli lisci, è possibile ottenere questo effetto utilizzando un ferro da stiro arricciatore solo in alcune sezioni.

LONG BOB XL

long bobSono le acconciature che arrivano all’ altezza della spalla o lungo bob XL, i cui tagli superano leggermente le spalle nella loro versione liscia, ondulata o riccia. Il parrucchiere Maria Style assicura che questo acconciatura favorisce tutti i tipi di viso, ed è anche l’ opzione migliore per coloro che hanno i capelli lunghi e vogliono cambiare il look senza rischiare troppo. foto

SWAG

swagEvoluzione di Bob, Alexa Chung è una delle celebrità che ha fatto di questo taglio il suo stile segno distintivo, anche indossandolo di diverse lunghezze. Consiste in una leggera frangia che incornicia il viso, accentuando gli zigomi e il mento. “Le frange sono essenziali, devono essere dense e con un tocco di brillantezza, giovinezza e naturalezza, se non indossati non sarebbero spazzatura. Se non avete abbastanza volume per indossarlo, è possibile utilizzare un parrucchiere naturale. Gli strati dovrebbero essere lunghi, e se la lunghezza è al di sotto della clavicola, è l’ ideale per fare una lunga pendenza a livello delle spalle in modo da non perdere la massa dei capelli alle punte”, spiega Alejandra Kohn, proprietaria di The Beauty Place. Ideale se avete onde naturali e, essendo più lungo del classico Bob non ha bisogno di essere troppo attento al taglio,”anche se per mantenerlo impeccabile si consiglia di andare al parrucchiere per ritoccare le punte e recuperare la caduta e la fluidità dello stile. Questo è se i frangia richiedono maggiore attenzione, quindi potreste doverli ritoccare più spesso”, aggiunge Alejandra.

 

 

BRILLANTI

Se la scorsa stagione il balayage stoppini in tutte le loro versioni -ombré, babylights, affondata- erano di moda, questa estate dell’ emisfero nord è stato il Laser Highlights stoppini. Che cos’ è? Filati che moltiplicano la luce e la naturale lucentezza dei capelli, e suppongono un lavoro personalizzato adattato ad ogni stile. Ci sono due tipi o effetti di luce che vengono scelti a seconda delle caratteristiche facciali della persona: Flash Laser, che moltiplica la luminosità della luce sulle aree frontali e si adatta a tutti i tipi di stili, forme e direzione di acconciatura, e Flash Light, che aumenta la luminosità della luce sulle aree esterne o interne in modo naturale.

ANNI 70′

Egli è ancora il protagonista di molti sguardi, e richiede lungo e denso. “Se i tuoi capelli sono sottili, è ideale lasciarli asciugare naturalmente per ottenere consistenza, ma se hai spesso e denso, usa l’ asciugacapelli o il ferro da stiro per uniformare e lisciare le estremità”, suggerisce Ximena Sandoval, stilista del parrucchiere Style Maria.

SAGOMATURA DEI CAPELLI

Prima era contornatura, la tecnica di rimodellamento del viso con polveri abbronzanti e illuminatori, e ora il salto è ai capelli. Questa è la nuova tendenza di colorazione che cerca di modellare il contorno del viso attraverso diverse sfumature nei capelli, cioè il risultato è quello di evidenziare e correggere le fazioni perché gioca con la luce e le ombre per ottenere il miglior look. La tecnica di contornatura dei capelli consiste nel giocare con le luci e le ombre dei capelli strategicamente per simulare un taglio più ovale del viso. Questo è il modo in cui ogni tipo di viso ha bisogno di un set di tinte chiare e scure, all’ interno della colorazione che più favorisce le sue caratteristiche: rosso, marrone, marrone o biondo.

Moda

Abiti da sposa: novità e tendenze 2018

Published by:

Direttamente dalla nuova edizione di Barcelona Bridal Fashion Week le nuove collezioni sposa 2018

Silhouettes preziose e sofisticate dall’anima romantica e sensuale protagoniste della sfilata di abiti da sposa di Rosa Clarà, che ha aperto e innaugurato Il Barcelona Bridal Fashion Week. Protagonisti delle tendenze gli abiti da sposa caratterizzati da linee essenziali e scolli profondissimi, ma anche sui motivi iper decorati come il fiocco d’amore a effetto tatuato sulla schiena o stampato su un fianco. La collezione interpreta quest’anno con estrema eleganza e stile una nuova sensualità dall’irresistibile fascino che riflette l’equilibrio armonico e creativo della designer.

Tra le tendenze per il 2018 che riguardano gli abiti da sposa anche abiti in chiave bucolic chic per Marylise & Rembo Styling: creazioni e abiti romantici impreziositi da inserti ricamati o effetto drappeggiato.

Non c’è dubbio: le tendenze esigono una sposa romantica. La proposta di Jenny Packham, (tra gli stilisti preferiti di Kate Middleton) propone gonne e coprispalle in piume, corsetti aderenti e carichi di brillanti. Tra le proposte delle principali maison di moda per gli abiti da sposa però non mancano tailleur con pantalone e corsetto rigido per una sposa romantica ma innovativa e audace.

Geometrie e volumi per un matrimonio all’ultima moda: Viktor & Rolf propone abiti da sposa per donne anticonformiste e contemporanee, giocando con geometrie, forme e volumi strutturati, ma anche fiocchi. Abiti carichi di alta moda ed esperienza sartoriale sono quelli composti da forme trapezoidali e a colonna, da jumpsuit a vestiti voluminosi e modelli corti carichi degli elementi iconici di Viktor & Rolf come volant e archi grafici.

Si confermano ancora una volta tra le tendenze abiti da sposa per il nuovo anno l’effetto tattoo, il pizzo e i preziosi ed elegantissimi ricami floreali. Proposte anche maniche, lunghe o corte per i look più svariati ed eccentrici, molte, anche le proposte stile chic anni ’70.Ruches e volant decorano abiti sinuosi, arricchendo gli scolli o le lunghe code strutturate. Tra i modelli non convenzionali: vestiti asimmetrici con la parte posteriore più lunga, tailleur pantaloni e tute.

Per quanto riguarda le tendenze dei colori per gli abiti da sposa, invece, il bianco resta protagonista in tutte le sue bellissime e classiche sfumature che spaziano dal bianco ghiaccio al bianco latte, al bianco seta e così via.. permettendo ad ogni sposa di trovare l’abito e il colore che meglio si sposi al suo fisico e alla sua carnagione. Anche in fatto di colori non mancano le proposte per le donne più eccentriche ed audaci: alternative molto meno tradizionali al classico abito principesco sono i look total red o black, alternati ai preziosissimi abiti nei toni pastello.

Bellezza Moda

Trucco occhi: errori da non fare che non conoscevi

Published by:

La stragrande maggioranza delle donne è un’amante del make up. Ci gioca, sperimenta, crea… Quasi tutte però commettiamo degli errori di cui non siamo a conoscenza. Leggi la guida e scoprili tutti!

#1 Se la tua carnagione e il colore dei tuoi occhi è chiarissimo, il segreto è giocare con i contrasti dei colori per risaltarli. L’errore più grave? sovrapporre ai toni chiari e naturali un trucco occhi anch’esso troppo chiaro!!

#2 Se hai gli occhi infossati, l’errore più comune che potresti fare è quello di scurirne e appesantirne il contorno con una matita o un ombretto nero: S B A G L I A T O!! così facendo finirai solo per accentuarne il difetto. Il miglior modo di truccare gli occhi infossati? sfumare la palpebra, precisamente nella piega dell’occhio, con colori tenui e naturali.

#3 Pensavi che applicare solo piccole quantità di mascara ti aiutasse a dare agli occhi uno sguardo naturale? sbagliato anche questo! con il mascara, care lettrici, è meglio eccedere. Applicare solo piccole quantità di mascara renderà lo sguardo quasi uguale a uno sguardo senza mascara. Applicarne un pò di più, invece, (ovviamente facendo attenzione ai grumi) vi permetterà di intensificare lo sguardo e renderlo più duraturo.

#4  Trucco occhi e ombretto: non tutte sanno che applicare l’ombretto pigmentato tramite pressioni orizzontali appesantisce e rende lo sguardo stanco. Applicatelo partendo dall’alto per finire verso il basso: non ci sarà ombra di grinze, promesso!!

#5 primer è la parola d’ordine. Per un trucco occhi perfetto è importantissimo non dimenticare la base!! applicate uno strato di primer prima di truccare gli occhi: eviterete che il trucco coli via e durerà sicuramente più a lungo.

#6 L’eyeliner sì, ma non troppo! Quante donne/ragazze si vedono in giro con un eyeliner applicato in maniera inguardabile?! questo prodotto ci permette in poche semplici mosse di allungare e rendere lo sguardo felino. Attenzione a non esagerare, il tutto deve essere realistico! E affinchè lo sia, è necessario seguire la forma naturale dell’occhio per applicarlo.

#7 ciglia finte e segreti: se le ciglia finte del tuo trucco occhi sono troppo lunghe e innaturali e i tuoi occhi sono piccoli, si noterà troppo l’effetto ”finto”. Per rimediare, prima di applicarle misurale confrontandole con le tue ciglia naturali, e tagliando via l’eccesso con le forbici.

#8 Se Sei abbastanza avanti con l’età, e soprattutto, se il tuo volto lo rivela del tutto, attenta a non esagerare con il trucco occhi: opta per tonalità naturali ed eleganti, classiche ed intramontabili.

 

Bellezza Moda

I segreti per un’abbronzatura perfetta

Published by:

La tintarella si sa, non passa mai di moda. Chi non ama quando la propria pelle assume i colori dorati tipici dell’estate e del sole?!

Con il sole, però, non si scherza. Per questo è importante mettere le basi per avere un’abbronzatura sana, perfetta e duratura. E noi ora vi sveliamo tutti, ma proprio tutti i segreti!

Per prima cosa, tra i segreti per un’abbronzatura perfetta,vi è quello di identificare con accuratezza quale sia il vostro tipo di pelle, a seconda del quale dover utilizzare prodotti specifici. I fototipi della pelle sono 6, e ognuno richiede una specifica protezione solare da applicare senza la quale non è possibile ottenere un’abbronzatura perfetta.

Un segreto fondamentale è proprio quello di aiutarsi con l’alimentazione e giocare d’anticipo, incominciando a prendere il sole già all’ora di pranzo! circa 15 giorni prima di recarti al mare in vacanza, sforzati di consumare quanti più alimenti dal colore arancione possibile: sapevi che contengono betacarotene, elemento importantissimo per la produzione della melanina. Ne sono ricchi i cibi come albicocche, carote,  pesche, arance, pomodori, la zucca gialla, i cachi, i meloni,e verdure come  i peperoni rossi ma anche verdure a foglia verde come gli spinaci, i broccoli, le rape e la cicoria.

Tra i segreti per un’abbronzatura perfetta c’è anche l‘olio abbronzante. Usato nella giusta quantità e con il fattore di protezione più adatto ad ogni tipo di pelle, vi aiuterà ad ottenere una pelle sana e abbronzata in maniera uniforme e duratura.

Anche la prima esposizione solare gioca un ruolo fondamentale: è importantissimo sottoporre la pelle al sole in maniera graduale ed equilibrata, e, prima di stendersi al sole, applicare in maniera uniforme su tutto il corpo uno strato di protezione solare, senza scendere mai al di sotto di un fattore di protezione come 50 o 30. Poi, ripetere l’operazione ogni tre ore circa.

I segreti per un’abbronzatura perfetta non sono finiti qui!

Subito dopo l’esposizione ai raggi del sole, la pelle del corpo potrebbe risentirne diventando secca. L’idratazione a questo punto è di fondamentale importanza. Applica su tutto il corpo uno strato grasso di latte doposole dalla texture che preferisci per idratare la pelle del corpo e del viso.

Bellezza Moda

Indossare i tacchi senza soffrire: ecco tutti i segreti!

Published by:

indossare i tacchi senza soffrire

Indossare i tacchi senza soffrire, si può!

Leggi l’articolo e scopri tutti i trucchi e i rimedi della nonna per indossare le tue scarpe preferite e non sentire dolore.

Vi siete mai chieste quale sia il segreto di tutte quelle donne che riescono ad indossare i tacchi per giornate intere senza provare dolore? Noi abbiamo la risposta!

Simbolo di femminilità e seduzione per antonomasia, le scarpe col tacco, belle e dannate, da sempre affascinano e torturano le donne che nonostante le sofferenze non rinunciano ad indossarle. D’altronde, si sa, ”per bella apparire….. bisogna soffrire” 

…Oppure no?! in questo articolo troverai una serie di consigli utili per indossare i tacchi senza soffrire.

#1 Scarpe del numero giusto

Il primo consiglio che vi aiuterà ad indossare i tacchi senza soffrire, è proprio quello di scegliere le scarpe del vostro numero, nè più nè meno. Pazienza se al momento dell’acquisto di quel paio di tacchi che tanto vi piacciono, non c’è il vostro numero. E non vi azzardate ad acquistarle più grandi per poi infilarvici suole al loro interno, tanto meno più piccole, a meno che non vogliate acquistare una tortura…

#2 Plateau, plateau, plateau!

Udite udite: il plateau è tornato di moda! E’ questo il modello di scarpe con il tacco che provoca meno dolore alle donne. Questo piccolo rialzo infatti permette alle donne di indossare i tacchi senza soffrire alleviandone la pressione del piede mentre si cammina, non scaricandola direttamente sulla pianta.

 

#3 No al tacco a spillo

Per alleggerire il dolore causato dai bellissimi tacchi a spillo…… niente. Cambiate tipo di tacco. A chi non piacerebbe camminare ore e ore su un paio di tacchi sottilissimi e sexy? Purtroppo però, le smorfie delle donne meno allenate a farlo si riconoscono subito. Meglio indossare un tacco un pò più largo che vi conferirà comunque una gamba affusolata, lunga e sensuale con un pizzico di dolore in meno.

 

#4 Scarpe più chiuse = scarpe più comode

Scarpe come gli ankle boots o le parigine vi permettono comodamente di indossare i tacchi senza soffrire: uno dei problemi di questo tipo di calzature, è infatti la scarpa (specie quella molto scollata) che rimane inchiodata al pavimento mentre voi cercate di muovere i vostri passi. Niente, lei non fa una piega. Optando per delle scarpe il più accollate possibili, che accompagnino il piede ad ogni movimento, risolverete questo problema.

 

#5 Dischetti in gel

Ce ne sono per tutti i tipi, per tutti i gusti e per tutte le tasche, e potete acquistarli praticamente ovunque! Applicati sulla pianta del piede attutiranno il dolore rendendo i vostri tacchi preferiti un pò meno dolorosi.

 

#6 Stiracchia e massaggia le dita dei piedi

Per indossare i tacchi senza soffrire è necessario avere dei piccoli accorgimenti nei confronti dei vostri piedi: Spesso e volentieri le scarpe con il tacco alto posseggono una punta talmente stretta da bloccare le dita dei piedi e la loro circolazione. A tal proposito è importante spesso nell’arco di una camminata più o meno lunga, fermarsi, togliere i tacchi e muovere e/o massaggiare le dita (diventate ormai blu) per riattivarne la circolazione.

 

#7 Concedetevi delle pause. 

Se indossate delle scarpe con il tacco alto e dovete necessariamente camminare, un altro dei consigli che vi diamo è quello di fermarsi a fare una piccola pausa quando si incomincia a sentire il dolore. Attenzione però, meglio non rischiare di arrivare a sentire un dolore allucinante: una volta tolte per fare una pausa, rischiate di non rimetterle più ai piedi!