Consigli pratici: Come organizzare documenti, bollette, riviste e giocattoli

Come organizzare documenti, bollette, riviste e giocattoli

Non commettere errori … Il disordine è come l'inconveniente maniglie dell'amore: quando meno te lo aspetti, è già stato installato a casa! e non c'è nessuno che lo tiri fuori da lì! E per quanto facciamo per combatterlo, prende spazio e si rifiuta di andarsene. Ma abbiamo tutte le soluzioni per piantare la sua faccia.

Ecco qui trucchi infallibili per organizzare i documenti, le fatture e altri nemici dell'ordine recidivo

Scartoffie, fatture, sconti e cose da restituire

  • L'hot spot. Fatture, il menu di una pizzeria a casa o un volantino con le offerte del supermercato. Ogni giorno la nostra casella di posta è riempita con questo tipo di carta e ogni giorno li accumuliamo in un unico posto: lo scaffale della sala, un angolo della cucina … Metti un raccoglitore lì, alcuni vassoi per la carta o appendi uno scaffale nel muro più vicino Puoi tenere tutto quel lavoro, ma senza sembrare disordinato. E prenditi un giorno e un'ora alla settimana per rivederlo e classificarlo correttamente.
  • Buoni sconto e sconti per i supermercati. Spesso, non ne beneficiamo perché li dimentichiamo nel portafoglio o in qualche angolo della cucina fino alla loro scadenza. La soluzione è di tenerli in una busta di plastica trasparente e lasciarli vicino alle borse o al carrello della spesa, o in macchina se di solito vai lì per comprare.
  • Cose da restituire. Metti accanto alla porta d'ingresso un cestino in cui mettere tutte le cose che devi restituire: un libro in biblioteca, un ombrello che hai preso in prestito … Ogni volta che esci, lo vedrai e ti ricorderà che devi restituirli appena possibile

Per ridurre il volume di scartoffie controllare la banca e le fatture online

Libri, riviste e giocattoli

  • Cesti e scatole. Affinché i giocattoli non finiscano sparsi per tutta la casa, puoi ricorrere a scatole o cestini posizionati sugli scaffali. Incolla in ciascuna una foto che identifica il suo contenuto (animali imbalsamati, parti di costruzione …) ei bambini saranno più facili da raccogliere.
  • Puzzle. Saranno molto meno ingombranti se manterrai le patatine nei sacchetti di plastica (il congelamento è l'ideale). Taglia il disegno dalla scatola, piegalo e salvalo con le carte.
  • Scaffali e portariviste. Ai lati di un cassettone puoi mettere un paio di piccoli scaffali per i bambini di casa per mettere i loro libri o un piccolo giocattolo. Un'altra opzione è il portariviste accanto al divano o alla sedia da lettura.
  • Organizer in tessuto. Gli organizzatori di questo tipo sotto forma di scaffali sono ideali per moltiplicare lo spazio di archiviazione e mettere in ordine tutti i tipi di attrezzature. Puoi appenderlo in un armadio o nella parte posteriore di una porta in modo che non possa essere visto, e puoi mettere tutto in essa: utensili per la pulizia in cucina, bellezza e igiene in bagno, collane, bracciali e altri accessori nel guardaroba, o i controlli della TV e del video nella milza del divano.

E se vuoi conoscere più tattiche per mantieni l'ordine a casa una volta per tutte, non perdere le nostre [19659015] chiavi per organizzare e ordinare la casa per sempre.

Consigli pratici: Trucchi per organizzare la cucina e il bagno e guadagnare spazio

Trucchi per organizzare la cucina e il bagno e guadagnare spazio

Sia la cucina che il bagno sono due spazi in cui il disordine viene installato senza che tu te ne accorga e non c'è nessuno che lo tolga da lì … Ma non tutto è perduto. Ci sono molti trucchi per organizzare la cucina e il bagno, mantenere l'ordine e sfruttare al meglio lo spazio, senza che il disordine diventi quell'inquilino indesiderato e pigro.

Sotto il lavandino

I mobili collocati sotto il lavandino o il lavandino sono spesso caotici a causa della forma complicata dei tubi. Una soluzione per un uso migliore e più ordinato dello spazio è l'installazione di ripiani e organizer removibili.

  • Barra. Se non vuoi complicarti troppo, invece di optare per attrezzature specifiche per questi mobili, posiziona una barra estensibile come quelle sulla tenda della doccia e usala per appendere bottiglie spray o altri utensili.
  • Ganci . Per sfruttare al meglio lo spazio, posizionare i ganci all'interno delle porte dei mobili. Impiccateli a misurare cucchiai, panni, muffole … Avrete tutto a portata di mano e molto in ordine. È importante mettere i ganci in un posto tra i ripiani in modo che le porte si chiudano correttamente.
  • Cesti. Nella parte inferiore metti cesti o scatole di plastica con più prodotti per la pulizia organizzati da gruppi (quelli del forno, del bagno, del pavimento, delle medicine …)

Approfitta delle pareti

Se la mancanza di spazio nella cucina o nel bagno ti fa accumulare cose sul piano di lavoro e sui lati della vasca, causando una sensazione di caos e disordine, approfittano dello spazio offerto dalle mura. Mettili in piccoli ripiani, barre o binari (puoi usare un portasciugamani per il bagno e la cucina) e appenderli, padelle, posate, asciugamani, specchi. Basta ripulire il piano di lavoro e altre superfici di cattura, la cucina e il bagno saranno più ordinati.

Accumulare cose causa caos e disordine

Più frigorifero funzionale

Posizionare una piattaforma o un giradischi in uno degli scaffali e inserì i barattoli di salse e condimenti che di solito sono nascosti in un angolo del frigorifero. Basta girare il vassoio leggermente per trovare la senape o la maionese senza dover mescolare tutti i ripiani nella tua ricerca.

 Trucchi per organizzare la cucina e il bagno, e sfruttare al meglio lo spazio, armadio

Approfittane negli armadi

Spesso, noi sottoutilizziamo i mobili della cucina e del bagno sia in profondità che in alto e dimentichiamo che le porte possono anche essere molto utili.

  • Coperchi. Metti alcuni binari all'interno delle porte degli armadietti e metti le coperture tra la porta e il binario, appoggiandoli sulla maniglia. In questo modo non ti daranno più fastidio in armadi o cassetti.
  • Più spazio.

In bagno, anche magneti

Le barre magnetiche Per posizionare più piatti, tazze o bicchieri e anche facilmente accessibile, puoi creare un doppio livello con una mensola a ponte. ] Sono spesso usati appesi al muro della cucina per tenere in ordine i coltelli, ma possono anche essere molto utili in bagno: puoi attaccarli forcine, pinzette, forbici … Per una maggiore sensazione di ordine, invece di una barra rigida è possibile utilizzare un nastro magnetico flessibile e incollarlo all'interno del mobiletto del bagno. Vuoi più trucchi per ordinare il bagno? Li abbiamo tutti!

Le capsule compatibili Nespresso rovinano la tua caffettiera?

Le capsule compatibili Nespresso rovinano la tua caffettiera?

Uno dei principali dubbi quando si scelgono capsule compatibili Nespresso da utilizzare nella tua macchina da caffè è se finiranno per danneggiarla.

Il boom delle capsule Nespresso compatibili ha causato la loro comparsa in molti supermercati, le grandi catene commerciali infatti sono solite produrre derivati inserendo il loro marchio.

È normale che con l’arrivo di queste capsule di caffè monomarca, le vendite di capsule di caffè delle principali società siano state considerevolmente ridotte. La stessa cosa non accadde all’inizio, a quei tempi di comprai una macchina per caffè in capsule la cui espansione non fu rallentata poiché si trattava di un prodotto migliore e la cui qualità era già direttamente associata al marchio.

Quando si tratta di un esborso più importante, gli acquirenti tendono a continuare a fare affidamento sui marchi che hanno reso il prodotto noto come simbolo di garanzia e durata.

Tuttavia, non era questo il caso, in quanto era un prodotto di consumo quotidiano e le cui caratteristiche non variavano in modo significativo dagli originali, tranne ovviamente, per il  prezzo.

 Compra capsule compatibili nespresso

 

La mia macchina da caffè si guasta se uso capsule compatibili con Nespresso?

La risposta è chiara: NO .

Uno studio condotto e sviluppato con due macchine del marchio Nespresso, ha stabilito che le macchine da caffè non subiscono alcun danno utilizzando capsule compatibili di altre marche.

Nell’inchiesta sono state utilizzate due macchine da caffè, una delle quali utilizzava capsule compatibili con Nespresso e nel un altro, originali.

Nel test sono stati effettuati un totale di 1700 caffè per ciascuna delle macchine da caffè e il risultato è stato più che conclusivo:

“Non sono state osservate differenze significative Non ci sono danni alle macchine, nessun danno strano alle capsule, nessuna conseguenza per la qualità del caffè, niente. “

Lo studio ha rivelato che l’uso di capsule compatibili Nespresso, come le capsule biodegradabili di Ethical Coffee, non non comporta alcun tipo di danno a breve o lungo termine per le macchine da caffè a capsule originali.

Il problema non è nelle macchine per il caffè, ma nelle capsule di caffè

 capsule biodegradabili compatibili

Capsule biodegradabili compatibili

Anche se è vero che la nostra tasca non ci interessa a rovinare la nostra nuova macchina caffè per risparmiare pochi euro in capsule, quello che dovrebbe davvero importare è non rovinare il nostro pianeta con ogni caffè che beviamo.

Il fatto che le capsule compatibili con Nespresso non danneggino le caffettiere originali è solo un altro incentivo per scegliere capsule biodegradabili per i nostri caffè quotidiani .

Solo il costo di cercare di riciclare capsule convenzionali in modo che non influiscano negativamente sul nostro ambiente, dovrebbe giustificare la scelta di un’alternativa più ecologico.

E poiché sappiamo che la nostra caffettiera non guasterà, perché non preoccuparti ora Non rovinare il nostro pianeta, vero?

Consigli pratici: Gli errori più comuni quando si ordina la casa e come evitarli

Gli errori più comuni quando si ordina la casa e come evitarli

Salva prima di lanciare

È super abituale. Manteniamo, custodiamo, immagazziniamo e non buttiamo via quasi nulla, con il quale accumuliamo le cose senza fermarci. Il risultato? Alla fine non sai cosa hai, cosa vuoi o cosa dovresti buttare via e poco a poco il caos prende il sopravvento.

 guadagna spazio per lo studio. Ordina per soggiorni

Ordina per soggiorni

Un altro errore tipico è quello di ordinare per soggiorni anziché per categorie. Se pensi globalmente e ordini tutti i vestiti che hai a casa o tutti i libri, per dare due esempi, hai più possibilità che la tua strategia funzioni. Nel caso opposto, ordinate i vestiti in camera da letto, e improvvisamente appare quello nel ripostiglio o nel camerino e rovina ciò che avete ordinato.

 ragazze che fanno shopping. Acquista più dell'account

Acquista più dell'account

Quando vai a comprare qualcosa per la casa, devi prima considerare seriamente se ne hai davvero bisogno. Un trucco che non fallisce è pensare che per ogni cosa che entra in casa, un altro deve uscire. Quindi, se vuoi aggiungerne uno, puoi andare a pensare a quello che stai per gettare per far spazio a esso.

 errori ordine salone biblioteca libreria libri dischi divano. Non lasciare spazio libero

Non lasciare spazio libero

Un altro fallimento del libro è ignorare che nel tempo accumuleremo più cose. E quando si tratta di pianificare la decorazione e l'ordine, ci dimentichiamo di lasciare spazi aperti che riempiremo in seguito.

 Gli errori ordinano all'uomo di rivedere le fatture. Carica da solo con la missione di ordinare

Carica da solo con la missione di ordinare

A meno che tu non viva da solo, l'ordine e la pulizia non sono una cosa, devono essere condivisi da tutti i membri della famiglia o persone che abitano in casa. E di conseguenza il sistema che concepiamo per essere ordinato deve essere accessibile, oltre che conosciuto e accettato da tutti. Se solo lo conosci, non solo finirà per portare tutto il lavoro, ma anche, boicotterà continuamente senza voler ignorare.

 ordine nei cassetti della cucina per pentole e padelle. Non compartimentare

Non compartimentare

Un sito per tutto e una cosa per ogni sito. Non solo devi fornire spazi per riporre, ma anche scomparti in modo che non si mescolino tra loro, facilitando la posizione e l'uso.

 errori di ordinazione delle donne che ordinano il guardaroba. Complicare la tua vita

Complicare la tua vita

Ci deve essere un equilibrio. Mentre è vero che ci deve essere spazio e compartimenti per tutto, se usi un sistema super complicato, non sarai in grado di seguirlo da solo. Se dopo un paio di settimane hai dimenticato il sistema che hai pensato, è molto probabilmente non un buon metodo …

 errori ordine banca letto camera da letto libri cuffie. Lascia tutto nel mezzo

Lascia tutto in mezzo

Quanti libri e cose accumuli accanto al letto? L'idea di dover tenere tutto a posto è pigra ma se ci pensi freddamente, costa molto meno salvarli che lasciarli ovunque, dal momento che prima o poi non avrai altra scelta che prenderli sul tuo sito … Questo ti risparmia un step

 vince la struttura del bridge della libreria bookshelf. Cose impilabili

Cose impilabili

Pile di libri, carte, vestiti … sono uno dei principali nemici dell'ordine. La facilità con cui vengono create le batterie è inversamente proporzionale alla difficoltà di eliminarle. Stai lasciando alcune cose sopra gli altri senza rendersene conto, e il giorno in cui decidi di ordinarli sembra una missione impossibile.

 Gli errori di ordine della donna coprono il volto. Lascia tutto per domani

Lascia tutto per domani

Questo errore ha lo stesso meccanismo di lasciare tutto in mezzo. Prima di tutto, hai la soddisfazione di averti tolto questo compito pesante, ma prima o poi dovrai affrontarlo. Quindi non rimandare l'ordine. Prima lo togli, più ti senti meglio (e più ordinato hai tutto).

 ordina la borsa marie kondo9. Che cosa puoi fare è il casino nella tua borsa?

Se è diventato una missione impossibile per te, è probabile che tu abbia commesso alcuni degli errori che ti abbiamo detto. Ma non disperare, ecco gli trucchi per porvi rimedio.

Trova il tuo sistema di ordinazione

  • Non confrontarti con gli altri. Ognuno ha diversi bisogni e abitudini, quindi il sistema di ordine che funziona per gli altri potrebbe non funzionare per voi.
  • Non pensarci troppo. È necessario pianificare, ma equo. Aspettare di trovare un piano d'azione perfetto prima di andare può far regnare il disordine per anni
  • Non saltare a comprare scatole. Non ha senso acquistare oggetti di archiviazione senza sapere se ne avrai bisogno. Prima di progettare coscienziosamente il tuo piano

Per non confonderti, scegli solo un metodo e seguilo

Non esagerare

  • Non renderlo troppo complicato Devi essere un metodo realistico. Non importa quanto sia efficace un sistema, se è troppo complicato, non lo terrete troppo a lungo.
  • Non dimenticare la tua famiglia. Se non spieghi i cambiamenti e in che cosa consiste la nuova organizzazione, non saranno in grado di contribuire all'ordine e i loro sforzi saranno di scarso valore.
  • Non pensare che sia una questione di un giorno. Non è abbastanza per batterti un giorno e dimenticarti. Al contrario, idealmente, prima di andare a letto dedicare 10-15 minuti all'ordine.

Scegli i mobili più adatti alle tue esigenze

Usa lo spazio con la testa …

Non usare scaffali larghi per oggetti stretti

Usa effetti speciali

  • Occhio al contrasti. Miscelare oggetti decorativi molto diversi dà un aspetto caotico. D'altra parte, l'uniformità aiuta a far sembrare qualcosa più ordinata. Quindi sceglieli con colori o stili simili.
  • Non riempirlo al massimo. Se i mobili, gli scaffali … sono saturi, sembreranno disorganizzati. Inoltre, quando si fa la pulizia è importante lasciare spazio a ciò che si acquisisce in futuro.

Non continuare a salvare cose che non ti servono più, liberartene

L'accumulo sta per finire

  • Non lasciare nulla "nel caso ". Sii onesto con te stesso e sbarazzati di tutto ciò che non hai usato negli ultimi mesi. E non comprare niente se prima non ti sei sbarazzato di nient'altro.
  • Non buttare via, darlo via. Pensare che le tue cose finiranno nella spazzatura può essere un peccato, ed è per questo che decidi di salvarle. Dallo a qualcuno che conosci che sai di averne bisogno, ti farà sbarazzare di quelle cose che costeranno molto meno.
  • Non lasciare che pensino a quello che butti via. Mentre alcune persone possono aiutarti fornendo consigli imparziali sull'opportunità di lanciare o meno qualcosa, gli altri possono spingerti a salvare ciò che non dovresti.

Non dimenticare i più piccoli

Una casa con bambini piccoli può anche essere ordinata. La chiave è che scegli mobili personalizzati o che li aiuti a ordinare, poiché sono scatole con un'immagine di ciò che dovrebbero mettere dentro.

Otorino torino: I 12 sintomi della perdita dell’udito

Otorino torino I 12 sintomi della perdita dell'udito

Ci sono abbastanza sintomi che possono indicare che abbiamo un problema con la perdita dell’udito. ascoltare, ma la stragrande maggioranza sono dettagli della vita quotidiana che cominciano ad essere un vero tormento se non si pone un rimedio rapidamente. Per questo motivo, se si verifica uno dei seguenti sintomi, è necessario contattare il proprio otorino torino o il medico di famiglia e sottoporsi a un test.

12 Sintomi di perdita uditiva

  1. È molto difficile ascoltare la televisione quando è a un volume, il che è normale per le persone intorno a lui
  2. Gli viene detto che la televisione ha un volume troppo alto
  3. Difficoltà ad ascoltare qualcuno quando chiama da dietro o da un’altra stanza (quando non ha un contatto visivo diretto)
  4. Difficoltà a comunicare in un piccolo gruppo di persone, ad esempio, nelle riunioni
  5. Difficoltà nella comunicazione in ambienti rumorosi , per servire da esempio in un veicolo, un autobus o una festa
  6. Ultimamente non ascolta mai le cose la prima volta e deve chiedere il resto per dirglielo
  7. Non sente più piccoli dettagli come il ticchettio dell’orologio, l’acqua che scorre o il canto degli uccelli
  8. Non mi piace sentire il campanello o il telefono
  9. Semplicemente quelli intorno a lui, la sua famiglia, colleghi e amici dicono che potrebbe soffrire di perdita dell’udito
  10. Deve leggere le labbra delle persone che parlano con lui
  11. Senti che dovrebbe davvero concentrarsi per sentire qualcuno parlare o sussurrare

Un piccolo problema che può essere reso molto più grande se non mettiamo una soluzione.

Inoltre, se soffri di perdita dell’udito, puoi sentire che la tua vita sociale soffre anche a causa delle difficoltà di udito e comunicazione. Può essere tentato persino di evitare incontri sociali e altre situazioni sociali in cui corre il rischio di interpretare male qualcosa o di non ascoltare ciò che gli altri stanno dicendo.

 perdita dell'udito "width =" 604 "height =" 402

Ma la realtà è che non devi arrivare al punto di avere quel problema sociale, ma devi dimenticare i pregiudizi e metterti nelle mani dei professionisti il ​​prima possibile, in modo che la mancanza di udito non passi sempre di più e Puoi vivere con totale normalità.

Cause di perdita uditiva conduttiva:

  • Anomalie nella struttura del canale uditivo o dell’ orecchio medio
  • Accumulo di cera nelle orecchie
  • Infezioni dell’ orecchio (specialmente infezioni dell’ orecchio ripetute)
  • Oggetti estranei nell’ orecchio
  • Lesioni o traumi alle strutture dell’ orecchio medio
  • La rottura della membrana del timpano
  • Tumori all’ interno dell’ orecchio
  • Interruzione delle ossa dell’ orecchio medio

Questo tipo di ipoacusia può essere solitamente trattata con farmaci o interventi chirurgici.
Le cause di perdita uditiva neurosensoriale includono

  • Esposizione a determinati prodotti chimici o farmaci tossici durante l’ utero o dopo la nascita
    Condizioni genetiche e neurologiche
  • Infezione prima della nascita, compresa l’ infezione da citomegalovirus o l’ infezione da morbillo tedesco durante la gravidanza precoce
  • Infezioni dopo la nascita, come la meningite batterica e le infezioni virali che colpiscono l’ orecchio interno
  • Problemi con la struttura dell’ orecchio interno
  • Tossine che danneggiano le cellule ciliate dell’ orecchio interno
  • Perdita uditiva causata dal rumore
  • Molti casi non hanno una causa nota

Non vi è alcuna cura per la perdita uditiva neurosensoriale. Le persone con questo tipo di perdita uditiva possono trarre beneficio da apparecchi acustici o da perdita uditiva implantare. La perdita uditiva mista cocleare (una combinazione di conduzione e neurosensoriale) può essere causata dalle stesse cose che causano una perdita uditiva conduttiva e sensoriale.
Le cause di perdita dell’ udito centrale includono

Malattie che colpiscono lo strato protettivo (guaina mielina) intorno alle cellule nervose
Tumori
Sviluppo cerebrale anomalo o lesioni cerebrali causate da ictus, ipossia o traumi.
Le persone con disabilità di apprendimento o ADHD a volte possono trovarsi ad avere dei cambiamenti nella “elaborazione uditiva”.

 


Consigli pratici: Divani Trend per questa stagione

Divani Trend per questa stagione

Deep blue

Cobalto, olio e l'intera gamma di dark blues continuano a dominare le passerelle e vengono installati a casa, prendendo la loro profondità per mobili e divani, come questo IKEA STOCKHOLM (€ 1.499).

LA CHIAVE: Basta cambiare la custodia, come per esempio con questo velluto blu scuro Sandbacka, hai già il divano come sempre ma nuovo.

 sofà tendenze 2018 ikea blu moda. Aggiungi senape

Aggiungi senape

Unisci cobalto, blu scuro e blu petrolio con mobili, pezzi e accessori verdi, gialli e senape. E finisce con tocchi d'argento, come hanno fatto in questi due pezzi in paillettes Altuzzarra. Questi toni aggiungono calore al tutto e l'argento riflette la luce che riempie l'atmosfera di magia.

 sofa trends 2018 ikea soderhamn pastello rosa. La rosa millenaria

La rosa millenaria

Un'altra tendenza proveniente dalle passerelle è il palissandro, che i millenni adorano. Qui ce l'hai nella custodia in microfibra Samsta di questo divano SODERHAMN di IKEA (€ 999).

THE KEY: La microfibra è un materiale morbido e piacevole con un ciclo di vita molto lungo in quanto non si deforma, si restringe o allarga . Per il massimo comfort, i cuscini dovrebbero avere un'imbottitura comoda e morbida, ma dovrebbe riprendere forma quando si alza.

 sofa trends 2018 ikea fashion rosa pastello. Aggiungi toni di cenere e pastello

Aggiungi toni di cenere e pastello

Se lo abbini a cenere e sfumature pastello e un po 'di beige, trionferrai di sicuro. Il trucco è che tutto è molto tenue, molto calmo e molto rilassato. E per contrastare, leggeri tocchi metallici o neri, come accade, ad esempio, con il tocco di luccichio delle paillettes sulla gonna di questo set di toni pastello di Bottega Veneta.

 sofà tendenze 2018 ikea stoccolma in pelle. Ritorni in pelle color caramello

Ritorni in pelle color caramello

Il tocco vintage di questa stagione è in pelle e pelle color caramello, come in questo ambiente con un divano IKEA STOCKHOLM in pelle tono (€ 1.599).

LA CHIAVE: La pelle naturale o il fiore, che rispetta e mantiene la naturale incisione della pelle, si ammorbidisce e si scurisce con il passare del tempo, che fornisce una patina attraente.

 trend divano 2018 ikea moda pelle rosa . Aggiungi rosa

Aggiungi rosa

Sì, sì. Dopo aver avuto successo in parrucchiere per tutto il 2017, il blorange è stato installato anche a casa. Anche se all'inizio sembra cigolare, la combinazione di rosa con il tono arancione della pelle caramellata, come la pelle logora e degradata di questa gonna tubino e questo cappotto Calvin Klein, funziona come un fascino.

 trend sofa 2018 ikea klippan stampa in bianco e nero. Stampe floreali

Stampe floreali

La combinazione di luce e buio non fallisce mai. Le più consumate ora sono le stampe floreali o vegetali, come quelle di questo divano IKEA KLIPPAN (€ 229).

THE KEY: Le cover lavabili, come questo Avsiktlig bianco e nero, permettono di mantenere l'igiene in aggiunta a la possibilità di scambiarlo con altri.

 sofa trends 2018 ikea fashion stampato in bianco e nero. Aggiungi giallo luminoso

Aggiungi giallo luminoso

Le stampe floreali in toni contrastanti, come questo set Givenchy bianco e nero, sono più sofisticate di quelle a colori. Per controbilanciare la forza di questi chiaroscuri, a casa abbinarli al giallo brillante. Un contrasto super acida e intenso ed estremamente efficace.

 sofa trends 2018 strisce di ikea stoccolma. Vuoi scalare con me?

Vuoi grattarmi con me?

Sì, lo voglio! In questa stagione le strisce sono indossate in composizioni irregolari o asimmetriche e combinate con colori puri, come in questo ambiente con un divano rosso (€ 1.499) e un tappeto rigato di IKEA STOCKHOLM.

THE KEY: Invece di cambiare il tuo divano di una vita, devi solo rinnovare i cuscini, i tappeti, le tende … La stessa stanza, ma completamente rinnovata e l'ultima.

 sofa trends 2018 strisce moda ikea. Aggiungere più geometrie

Aggiungere più geometrie

Il trucco di questo look per il salone è combinare le strisce con altre geometrie che ne rompono la linearità, ma senza stridore. È possibile combinare strisce larghe con immagini a quadretti come nel set del modello della ditta messicana Lydia Lavin. O le strisce del tappeto IKEA con il marchio di ispirazione del cuscino.

Arredamento e design con i divani moderni: 9 suggerimenti

Per sapere come decorare la zona del salotto in stile minimalista ma con un occhio al desgin dobbiamo tenere conto dello stile nordico europeo in generale, specialmente quello scandinavo. Sono principalmente dalle linee semplici, che emanano molta luce, con pareti in bianco, grezzo o beige, con divani moderni in toni chiari, dove il colore del legno (specialmente quelli chiari, come il rovere) è molto presente in mobili e tessuti e decorazioni murali tendono ad essere con motivi geometrici.

Ora vedremo 8 dettagli chiave che devono essere presi in considerazione quando si decora un soggiorno minimalista.

La cosa essenziale in un salotto minimalista è avere un divano in stile moderno in tonalità di colore chiaro, beige, crema o, nella migliore delle ipotesi, tortora o crema, il colore che vediamo nell’immagine. Sono caratterizzati dalla loro forma ovale e dal fatto che hanno gambe e talvolta braccioli in legno. Sono veramente semplici, eleganti e belli.

PUFF O POGGIAPIEDI

 Arredamento minimalista per soggiorno con pouf o poggiapiedi

Vedrai anche nel salotto la presenza di pouff o poggiapiedi in toni chiari, soprattutto con forme semplici, come questa rotonda e di un colore grezzo. Se è un colore simile al divano, molto meglio.

Tavolini

 Decorazione minimalista del salotto con tavolino in legno nordico

I tavolini laterali, che sono posti di fronte al divano, sono anche una chiave essenziale per decorare un salotto minimalista. I tavoli ausiliari devono essere in legno in tonalità chiara, se possibile in legno massello, e hanno anche un design nordico con gambe in legno in diagonale, proprio come il divano. Questo tavolo che vediamo nell’immagine ha un prezzo di 99,00 € è realizzato in legno naturale e fatto a mano. Tavolino in salotto, design vintage, due scomparti, legno massello naturale, produzione artigianale. 120 cm x 50 cm x 48 cm

LAMPADA DA PARETE MINIMALISTA

 Decorazione da soggiorno minimalista con lampada da terra

In salotti minimalisti è importante avere un Lampada da terra accanto al divano e questo ha rilevanza. Ecco perché dobbiamo scegliere un modello minimalista, meglio se ha gambe in legno e uno schermo tessile di un colore chiaro, come quello che proponiamo nell’immagine. Questo ha un design molto moderno e accurato e un prezzo di € 139,00. Puoi acquistarlo al seguente link: Lampada da terra con struttura in tessuto e legno, 1 x E27 Max. Colore bianco 60 W / legno chiaro

TAPPETO GEOMETRICO

 Decorazione soggiorno minimalista con tappeto geometrico

Hai già visto nelle immagini precedenti che è molto importante nelle sale di Per essere minimalista e con l’aria nordica, posizionare un tappeto davanti al divano, soprattutto nei toni grezzi o stampati o motivi geometrici. Questo dettaglio è molto importante, poiché supporta l’idea di decorare con linee rette. Il tappeto che vediamo nell’immagine ha un prezzo di 89,99 € ed è in vendita al seguente link: Modern Carpet Geometric Print 160cm x 230cm

SCHEDE DECORATIVE [19659012]  Soggiorno minimalista con decori geometrici

Nella decorazione minimalista del soggiorno si evitano quadri grandi e pomposi. È una scommessa, meglio, decorare le pareti con fogli il cui design è minimalista, come questo motivo geometrico che sembra perfetto. Il prezzo di questi tre fogli con la cornice inclusa è 270,00 € e può essere acquistato nel seguente link: 3 fogli decorativi con motivi geometrici 60 * 80 cm

 Decorazioni minimaliste con fogli di cactus

Puoi anche decorare le pareti con piatti che hanno motivi naturali, a patto che le loro linee siano semplici, come quelle di questi tre cactus. Hanno un prezzo di € 214,00 e puoi comprarli in questo link: 3 serie di dipinti murali motivo cactus 40 * 60cm

NORDIC FURNITURE

 Decorazione soggiorno minimalista con mobili nordici Quando abbiamo il divano singolo perfettamente arredato, dobbiamo guardare avanti, dove la televisione è di solito. Per questo consigliamo un comò anche in stile scandinavo. In caso contrario, un mobile in stile nordico come quello nella foto è anche perfetto, dove il colore del rovere è combinato e possiamo vedere di nuovo quella forma diagonale delle gambe.

VASI GEOMETRICI

 Decoro minimalista con vasi geometrici

Per quanto riguarda la decorazione di tavolini, tavolini, credenze o mobili da salotto, vedrai come si ripete nei salotti minimalista la presenza di vasi in stile geometrico. Possono essere in ceramica e forme geometriche e metallo con vetro, come vediamo nell'immagine. All'interno possiamo mettere piante, cactus, candele o qualsiasi cosa ti venga in mente. Abbinerà il tappeto, i cuscini e i fogli di stampa geometrici che abbiamo visto prima. Questi vasi hanno un prezzo di € 9,99 e possono essere acquistati al seguente link: Vaso geometrico in vetro e metallo

PIANTE DA INTERNI O CACTUS

 Decora il soggiorno minimalista con la pianta

Le piante da interno naturali sono essenziali per dare vita e la natura in un salotto minimalista. Se hai spazio per posizionare uno grande dello stile che vediamo nell'immagine, molto meglio. Se non ti senti in grado di prendersi cura della pianta o non hai abbastanza luce naturale in quella zona, puoi acquistare una artificiale di grande qualità,

Capsule compatibili Nespresso: perchè scegliere il decaffeinato?

caffe decaffeinato delle capsule compatibili nespresso

La cosa buona del decaffeinato è che conserva l’ aroma e il sapore del caffè naturale, essendo in grado di godere di questo tipo di bevanda. E’ anche molto importante sapere che il caffè decaffeinato oggi commercializzato anche tramite il formato di capsule compatibili Nespresso,conserva tutte le proprietà della sua origine naturale e viene utilizzato per scopi salutari.

In breve, sia il caffè decaffeinato che quello naturale, se consumato moderatamente, aiuta a prevenire le malattie e a migliorare la nostra salute. Un cibo che possiamo consumare moderatamente e che, come sempre, non ci sentiamo così sprovvisti di informazioni e che ci godiamo ancora di più. Ora potrete godere di questa bevanda più sapendo tutti i benefici del caffè decaffeinato può portare a voi.

Proprietà e benefici del caffè decaffeinato

Abbiamo già visto le vitamine e quello che ci possono dare, ora scopriremo 7 benefici del caffè decaffeinato e sono sicuro che attireranno l’ attenzione. Bene, anche se molte persone possono considerarlo non molto sano, la verità è che con un consumo adeguato può fornire molti benefici per la nostra salute.

Ci aiuta a prevenire l’ invecchiamento, fornendo energia al corpo anche a livello cerebrale.
Riduce e aiuta a mantenere il colesterolo a livelli salutari controllando il colesterolo considerato “cattivo”.
Impedisce i coaguli di sangue, migliorando la circolazione sanguigna, quindi è molto adatto per coloro che soffrono di problemi di circolazione.
Ci aiuta a trattare i problemi nervosi, l’ insonnia e l’ ansia fintanto che lo consumiamo correttamente.
Anche per prevenire condizioni quali reumatismi, artrite e diabete, riducendo il rischio di diabete di tipo 2.
Previene le malattie degenerative come il morbo di Alzheimer, Parkinson e altre patologie causate da disturbi cognitivi.
Se ti piace, sarà una fonte di piacere e rappresenterà uno di quei piccoli momenti della giornata.

“Non c’ è niente come una tazza di caffè per stimolare le cellule cerebrali”.

Conoscendo tutte queste proprietà benefiche per la nostra salute, è molto importante tonificare ed enfatizzare la dose consigliata per goderne tutti in modo sano, essendo 1 o 2 tazze di caffè decaffeinato al giorno e, inoltre, qualsiasi altro tipo di caffè. Se superiamo il nostro consumo possiamo soffrire di insonnia, eccitazione, tachicardia, dipendenza, iperattività e ansia.

 

La caffeina

La caffeina è una sostanza eccitante che contiene caffè e per molti, la ragione per cui bevi questa bevanda. Ma solo per essere eccitante, c’è chi sceglie di bere un caffè senza caffeina, almeno dopo un certo periodo di tempo per non incidere sul sonno. Oggi vogliamo dirvi come viene tolta la caffeina dal caffè per decaffeinizzarla .

Che sia per ragioni mediche, perché bevi molto caffè o perché ti piace di più, se bevi caffè decaffeinato ti interesserà sapere come procedere per rimuovere la caffeina dai chicchi di caffè per facilitare il suo consumo a coloro che non vogliono rinunciare al caffè, ma sono interessati se bevono questa bevanda con la loro solita caffeina.

Come viene tolta la caffeina dal caffè per preparare il caffè decaffeinato

Il caffè decaffeinato è praticamente uguale al caffè con caffeina per sapore, corpo, crema e altre proprietà, ad eccezione, logicamente, nel suo contenuto . caffeina . Nel diciannovesimo secolo iniziò un processo per scoprire come rimuovere la caffeina dal caffè senza rovinare il chicco per continuare a produrre caffè di qualità ma esenti dalla sostanza eccitante.

Per fare il caffè decaffeinato, fa parte delle varietà di caffè arabica che tende ad avere un contenuto di caffeina inferiore. All’interno di questi, è preferito il caffè coltivato in alta quota sebbene la ricerca sia ancora eseguita in laboratorio quando ce ne sono ceppi o varietà di caffè con contenuto inferiore a causa di incroci e mutazioni genetiche poiché l’obiettivo sarebbe quello di ottenere una pianta

Finché l’indagine non ha permesso di raggiungere questa varietà di caffè senza caffeina ciò che viene fatto è rimuovere la caffeina contenuta nel caffè. grano, da bagnato, metodi chimici o applicando pressione.

Modo naturale

Questo metodo consiste nell’umidificare i chicchi di caffè che vengono poi mescolati con l’acqua e l’estratto di caffè senza caffeina, permettendo un processo di osmosi per trasferire la caffeina dai grani al liquido in cui è dissolta. I chicchi vengono quindi essiccati in una corrente d’aria e lasciati pronti per l’imballaggio o la torrefazione.

Metodo chimico

I chicchi di caffè verde vengono inumiditi e immersi in un solvente chimico che ha il principio attivo cloruro di metilene una sostanza che dissolve la caffeina. Una volta sciolto, il cloruro viene evaporato per mezzo del calore e i grani vengono lavati con acqua per eliminare ogni residuo. Il caffè viene quindi asciugato con aria calda.

Questo è il metodo più comune in quanto è il metodo più economico per l’industria del caffè anche se i consumatori più esigenti preferiscono decaffeinato ottenuto con altri metodi.

Funzionamento fisico per pressione

Con questo metodo, la caffeina viene rimossa da un sistema che combina pressione con l’intervento di CO2. Per eliminare la caffeina viene sottoposta a caffè a una pressione di 275 atmosfere, facendo circolare la CO2 tra i grani, penetrandoli a causa della pressione e contribuendo a dissolvere la caffeina.

Quando si lava e si asciuga la caffeina dei cereali non è più e non ha agito con sostanze chimiche sul grano, quindi in questo modo è molto buono per ottenere una qualità decaffeinato . Il problema è il costo di questo metodo che fa sì che il settore riservi caffè più costosi o di qualità superiore.

Che cosa si fa con la caffeina che l’industria del caffè rimuove?

Ogni anno, detta caffeina viene purificata e recuperata destinata alle industrie farmaceutica e alimentare per elaborare additivi, medicinali , integratori sportivi, bevande e altri prodotti come quelli dell’industria cosmetica.

Classi di decaffeinato

Per la sua presentazione, troviamo decaffeinato “de envelope” che è stato disidratato per la distribuzione in confezioni di una singola dose che si ottiene sciogliendo la polvere di caffè decaffeinato in acqua o latte e decaffeinato “macchina” ] quali sono i chicchi pronti per la macinatura e la preparazione del caffè nella presentazione richiesta da coloro che stanno per consumarlo.

Conoscete già come viene tolta la caffeina dal caffè per preparare un caffè decaffeinato . E tu, di solito bevi decaffeinato? Il caffè influenza i tuoi nervi o dorme? Come ti piace di più il caffè?

 

Consigli pratici: 8 trucchi per mettere ordine in 5 minuti

como limpiar rapido

Psicologi Torino: dibattito sulle sostanze stimolanti

Sostanze Stimolanti Che Aumentano L’ansia: dibattito tra gli psicologi a Torino

L’ansia, generata dallo stress, può sfociare in paure o, soprattutto, in fobie focalizzandosi così su una causa ben precisa e allontanando la vera causa del disagio. Se ci sono tensioni sul lavoro e questo genera ansia ci sarà chi cercherà di sanare queste tensioni e chi, invece, accuserà crisi di panico o paure di vario tipo, per affrontare il vero problema è sicuramente utile rivolgersi a uno psicologo Torino.

fobie

Esistono due tipi principali di ansie: le ansie SEMPLICI rivolte verso un unico oggetto es. COMPLESSE, che coinvolgono diversi tipi di fobie come ad es. La causa più semplice si ritrova di solito in un evento accaduto nel passato. Per esempio la paura dei cani è di solito legata ad un evento accaduto realmente cioè l’essere stati aggrediti da un cane, magari da bambini. Quando la causa è oggettiva di solito anche la sua risoluzione è più semplice. Se però la paura di cui si soffre è qualcosa di più inconscio e subdolo sarà necessario l’aiuto di uno specialista che prima di tutto riesca a far ammettere al soggetto di avere un problema da risolvere.

  • è quasi sempre consapevole che si tratta di un’ansia immotivata
  • Quali alternative ci sono per quello che ho pensato
  • Fobie Piemonte
  • Se tu stai male, cosa potrai condividere, se non il tuo malessere
  • Xanthophobia: è una paura del colore giallo
  • Sensazione persistente di ansia alla guida

Si tratta di una spiegazione di tipo biologico basata sui naturali meccanismi fisiologici che accompagnano lo sforzo fisico. Questa ipotesi sostiene che gli effetti di elevazione dell’umore e di riduzione dell’ansia indotti dall’esercizio fisico siano legati al rilascio di β-endorfine, sia a livello del sistema nervoso centrale che a livello del sistema nervoso periferico. Nuclei costituiti in larga parte da neuroni serotoninergici, facenti parte della formazione reticolare del tronco encefalico.

Non tutti i pazienti con ansia richiedono una cura, ma per i casi più gravi, si raccomanda un trattamento. Poichè l’ansia ha spesso più di una causa ed è vissuta in modo molto individuale, il suo trattamento di solito richiede più di un tipo di terapia. Inoltre, non vi è alcun modo di sapere in anticipo come pazienti risponderanno ad un farmaco o terapia specifica.

I farmaci sono spesso prescritti per alleviare i sintomi fisici e psicologici di ansia. La maggior parte delle sostanze contrastano i cambiamenti biochimici e muscolari coinvolti nella reazione di lotta o fuga. Alcuni lavorano direttamente sulle sostanze chimiche nel cervello che si ritiene essere alla base dell’ansia. Ansiolitici. Gli Ansiolitici sono a volte chiamati tranquillanti. La funzione dell’ansia, quindi, sarà di attivarci davanti all’aspettativa di un possibile pericolo, facendoci capire in modo selettivo o amplificando le informazioni che sono considerate minacciose, e non dando peso al resto delle condizioni stimolanti che consideriamo neutre. Possiamo quindi fare una chiara distinzione tra paura e ansia, e si tratta della certezza della presenza dello stimolo, essendo chiara nel caso della paura e confusa e imprecisa nel caso dell’ansia. Quando proviamo ansia, sperimentiamo una grande preoccupazione prodotta dall’anticipazione degli effetti negativi di una situazione futura e questo può determinare in molti casi la salute mentale di un individuo. Come abbiamo già detto, la paura è relazionata alla valutazione di un pericolo imminente, mentre l’ansia con l’aspettativa di qualcosa che succederà nel futuro (Citazione tratta da un intervista alla Dott.ssa Sonia Costalla) Entrambe le risposte smettono di essere normali quando superano i nostri limiti di tolleranza, quando perdiamo il controllo e quando si produce continuamente un rifiuto agli stimoli che interferisce con il funzionamento dell’individuo stesso. In questo tipo di situazioni una delle raccomandazioni è quella di intraprendere un processo di disattivazione, poiché il nostro cervello tende a ripetere le risposte emotive positive o negative di fronte alle situazioni che consideriamo particolarmente importanti. Per questo, dobbiamo imparare a disconnettere, ad eliminare il collegamento esistente tra l’ansia o la paura e le situazioni per ottenere risposte che ci permettono di adattarci meglio. Possiamo utilizzare tecniche di rilassamento e respirazione per esempio, oltre ad informarci sul funzionamento del nostro cervello e ad arrivare a capirlo. In questi casi è di grande aiuto l’intervento di un professionista.

Esaminare e mettere in discussione i propri pensieri è una novità per la maggior parte dei bambini. E meglio far apprendere questa abilità con un approccio impersonale, attraverso storielle od esempi piuttosto che attaccare direttamente i pensieri irrazionali del bambino. Un accorgimento utile è quello di presentare le idee irrazionali di altri bambini e parlare dei loro errori e di come hanno imparato a superarli. Una volta appresi i pensieri razionali da utilizzare in presenza di particolari eventi attivanti, è bene far sì che il bambino possa fare sufficiente pratica dellutilizzo di tali pensieri. Ciò, può essere realizzato attraverso prove comportamentali, role-playing e una tecnica chiamata immaginazione razionale-emotiva (rational-emotive imagery o REI.). Questultima tecnica consiste nel far ripetere al bambino i pensieri razionali precedentemente appresi, mentre immagina dettagliatamente di trovarsi nella situazione problematica sotto la guida del terapeuta. La REI termina facendo immaginare al bambino conseguenze rinforzanti contingentemente alluso di verbalizzazioni razionali. Per consentire una generalizzazione di quanto appreso durante la seduta, il terapeuta ricorre anche alla prescrizione di attività per casa.