semplicementefavolosa » Blog Archives

Tag Archives: bellezza

Trucco occhi: errori da non fare che non conoscevi

La stragrande maggioranza delle donne è un’amante del make up. Ci gioca, sperimenta, crea… Quasi tutte però commettiamo degli errori di cui non siamo a conoscenza. Leggi la guida e scoprili tutti!

#1 Se la tua carnagione e il colore dei tuoi occhi è chiarissimo, il segreto è giocare con i contrasti dei colori per risaltarli. L’errore più grave? sovrapporre ai toni chiari e naturali un trucco occhi anch’esso troppo chiaro!!

#2 Se hai gli occhi infossati, l’errore più comune che potresti fare è quello di scurirne e appesantirne il contorno con una matita o un ombretto nero: S B A G L I A T O!! così facendo finirai solo per accentuarne il difetto. Il miglior modo di truccare gli occhi infossati? sfumare la palpebra, precisamente nella piega dell’occhio, con colori tenui e naturali.

#3 Pensavi che applicare solo piccole quantità di mascara ti aiutasse a dare agli occhi uno sguardo naturale? sbagliato anche questo! con il mascara, care lettrici, è meglio eccedere. Applicare solo piccole quantità di mascara renderà lo sguardo quasi uguale a uno sguardo senza mascara. Applicarne un pò di più, invece, (ovviamente facendo attenzione ai grumi) vi permetterà di intensificare lo sguardo e renderlo più duraturo.

#4  Trucco occhi e ombretto: non tutte sanno che applicare l’ombretto pigmentato tramite pressioni orizzontali appesantisce e rende lo sguardo stanco. Applicatelo partendo dall’alto per finire verso il basso: non ci sarà ombra di grinze, promesso!!

#5 primer è la parola d’ordine. Per un trucco occhi perfetto è importantissimo non dimenticare la base!! applicate uno strato di primer prima di truccare gli occhi: eviterete che il trucco coli via e durerà sicuramente più a lungo.

#6 L’eyeliner sì, ma non troppo! Quante donne/ragazze si vedono in giro con un eyeliner applicato in maniera inguardabile?! questo prodotto ci permette in poche semplici mosse di allungare e rendere lo sguardo felino. Attenzione a non esagerare, il tutto deve essere realistico! E affinchè lo sia, è necessario seguire la forma naturale dell’occhio per applicarlo.

#7 ciglia finte e segreti: se le ciglia finte del tuo trucco occhi sono troppo lunghe e innaturali e i tuoi occhi sono piccoli, si noterà troppo l’effetto ”finto”. Per rimediare, prima di applicarle misurale confrontandole con le tue ciglia naturali, e tagliando via l’eccesso con le forbici.

#8 Se Sei abbastanza avanti con l’età, e soprattutto, se il tuo volto lo rivela del tutto, attenta a non esagerare con il trucco occhi: opta per tonalità naturali ed eleganti, classiche ed intramontabili.

 

Indossare i tacchi senza soffrire: ecco tutti i segreti!

indossare i tacchi senza soffrire

Indossare i tacchi senza soffrire, si può!

Leggi l’articolo e scopri tutti i trucchi e i rimedi della nonna per indossare le tue scarpe preferite e non sentire dolore.

Vi siete mai chieste quale sia il segreto di tutte quelle donne che riescono ad indossare i tacchi per giornate intere senza provare dolore? Noi abbiamo la risposta!

Simbolo di femminilità e seduzione per antonomasia, le scarpe col tacco, belle e dannate, da sempre affascinano e torturano le donne che nonostante le sofferenze non rinunciano ad indossarle. D’altronde, si sa, ”per bella apparire….. bisogna soffrire” 

…Oppure no?! in questo articolo troverai una serie di consigli utili per indossare i tacchi senza soffrire.

#1 Scarpe del numero giusto

Il primo consiglio che vi aiuterà ad indossare i tacchi senza soffrire, è proprio quello di scegliere le scarpe del vostro numero, nè più nè meno. Pazienza se al momento dell’acquisto di quel paio di tacchi che tanto vi piacciono, non c’è il vostro numero. E non vi azzardate ad acquistarle più grandi per poi infilarvici suole al loro interno, tanto meno più piccole, a meno che non vogliate acquistare una tortura…

#2 Plateau, plateau, plateau!

Udite udite: il plateau è tornato di moda! E’ questo il modello di scarpe con il tacco che provoca meno dolore alle donne. Questo piccolo rialzo infatti permette alle donne di indossare i tacchi senza soffrire alleviandone la pressione del piede mentre si cammina, non scaricandola direttamente sulla pianta.

 

#3 No al tacco a spillo

Per alleggerire il dolore causato dai bellissimi tacchi a spillo…… niente. Cambiate tipo di tacco. A chi non piacerebbe camminare ore e ore su un paio di tacchi sottilissimi e sexy? Purtroppo però, le smorfie delle donne meno allenate a farlo si riconoscono subito. Meglio indossare un tacco un pò più largo che vi conferirà comunque una gamba affusolata, lunga e sensuale con un pizzico di dolore in meno.

 

#4 Scarpe più chiuse = scarpe più comode

Scarpe come gli ankle boots o le parigine vi permettono comodamente di indossare i tacchi senza soffrire: uno dei problemi di questo tipo di calzature, è infatti la scarpa (specie quella molto scollata) che rimane inchiodata al pavimento mentre voi cercate di muovere i vostri passi. Niente, lei non fa una piega. Optando per delle scarpe il più accollate possibili, che accompagnino il piede ad ogni movimento, risolverete questo problema.

 

#5 Dischetti in gel

Ce ne sono per tutti i tipi, per tutti i gusti e per tutte le tasche, e potete acquistarli praticamente ovunque! Applicati sulla pianta del piede attutiranno il dolore rendendo i vostri tacchi preferiti un pò meno dolorosi.

 

#6 Stiracchia e massaggia le dita dei piedi

Per indossare i tacchi senza soffrire è necessario avere dei piccoli accorgimenti nei confronti dei vostri piedi: Spesso e volentieri le scarpe con il tacco alto posseggono una punta talmente stretta da bloccare le dita dei piedi e la loro circolazione. A tal proposito è importante spesso nell’arco di una camminata più o meno lunga, fermarsi, togliere i tacchi e muovere e/o massaggiare le dita (diventate ormai blu) per riattivarne la circolazione.

 

#7 Concedetevi delle pause. 

Se indossate delle scarpe con il tacco alto e dovete necessariamente camminare, un altro dei consigli che vi diamo è quello di fermarsi a fare una piccola pausa quando si incomincia a sentire il dolore. Attenzione però, meglio non rischiare di arrivare a sentire un dolore allucinante: una volta tolte per fare una pausa, rischiate di non rimetterle più ai piedi!